Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
16 maggio 2019

Calciomercato Inter, Skriniar rinnova fino al 2023: "Ho firmato senza agente"

print-icon

La notizia l’aveva anticipata qualche tempo fa il nostro Matteo Barzaghi. Milan Skriniar ha rinnovato il suo contratto con l’Inter fino al 30 giugno 2023. In un'intervista ai microfoni Sky: "Sono orgoglioso del rinnovo. Ora l'obiettivo Champions, l'anno prossimo dobbiamo accorciare dalla Juve"

BACKSTREET BOYS IN CONCERTO, OMAGGIO ALL'INTER

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Milan Skriniar e Inter, avanti insieme fino al 2023. Quella che era un'anticipazione del nostro Matteo Barzagli dell’11 aprile scorso, oggi è diventata realtà. Attraverso un comunicato pubblicato sul proprio sito, il club nerazzurro ha ufficializzato il prolungamento (con adeguamento) contrattuale a quello che, sin dal suo arrivo dalla Sampdoria, si è dimostrato essere un vero e proprio leader della difesa dell’Inter, tra i protagonisti anche dei 17 clean sheet della porta difesa da Handanovic anche in questa stagione. Sullo slovacco anche gli occhi di tanti top club europei. Ma la sua volontà, come aveva detto in passato proprio in un'intervista a Sky è stata proprio quella di continuare la sua storia d’amore in nerazzurro. "Insieme. Perché, insieme, siamo più forti - scrive il club nerazzurro, che passa poi ad analizzare anche i numeri del difensore -. Skriniar è arrivato in nerazzurro nell’estate del 2017, si è messo la nostra maglia e non se l’è più tolta". Per poi aggiungere: "Un primo anno da record: 38 partite su 38 in campionato, con quattro gol. Tutti i minuti della stagione disputati e il piazzamento nella top-11 di Opta". I numeri di Skriniar sono davvero importanti: “Un totem al centro della nostra difesa. In questa stagione Skiriniar, classe '95, ha collezionato 44 presenze. È il difensore con la media più alta di passaggi riusciti a partita in questa Serie A, 65 a incontro, con una percentuale totale del 92,3%. Con la sua sicurezza ha vinto 221 duelli ed è il terzo difensore per palloni recuperati in Serie A”. E poi un altro dato: "Con Skriniar in campo per l'intera partita l'Inter non ha subito gol in 15 occasioni nel torneo in corso".

"Orgoglioso del rinnovo. Ho fatto solo, senza agente"

Lo stesso Milan Skriniar è stato intervistato, pochi minuti dopo la notizia del rinnovo, dal nostro Andrea Paventi: "Sono molto contento di aver prolungato il contratto con l’Inter e orgoglioso di vestire questa maglia nei prossimi anni”. In controtendenza rispetto a tanti colleghi, il difensore nerazzurro ha prima trattato, e poi firmato, da solo. Senza l’aiuto di un agente: "Si è vero. Ho interrotto contratto con il mio vecchio procuratore. Ho firmato il contratto personalmente con l’Inter". Gli obiettivi per il futuro, ora, sono importanti: "Vogliamo fare il salto di qualità. In questa stagione ci manca una vittoria per qualificarsi per la Champions. Prima raggiungiamo l’obiettivo, dall’anno prossimo, poi, dobbiamo pedalare sin dall’inizio al cento per cento e provare ad arrivare più in alto possibile".

Il suo adattamento veloce

Sin da subito, Skriniar si è preso il posto in difesa, e non l’ha mollato più: "Ero un po’ sorpreso l’anno scorso. Ogni tanto nel calcio va tutto di fretta, ogni tanto piano. Io sono stato subito fortunato. Dalle prime partite già, in cui ho fatto bene, tifosi, società e mister mi hanno dato grande fiducia. E da allora ho giocato tutte le partite". Per finire la stagione, manca la firma aritmetica sul raggiungimento della qualificazione in Champions per la prossima stagione: "In Serie A non è mai una partita facile. Vogliamo vincere già contro il Napoli, poi possiamo stare tranquilli. Dall’anno prossimo vogliamo accorciare la distanza dalla Juve. Da me e De Vrij sono arrivati pochi gol? Sì, Stefan ha fatto due gol, io nemmeno uno. Sto aspettando questo gol che mi può aiutare tanto. Ci sono ancora due partite".
 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI