Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
22 luglio 2019

Milan, rito di iniziazione per Krunic: canta "Sarà perché ti amo" e trascina i compagni

print-icon

Il centrocampista bosniaco non ha potuto evitare il classico rito di iniziazione riservato ad ogni nuovo acquisto. "Sarà perché ti amo" dei Ricchi e Poveri la canzone scelta per la sua esibizione che ha entusiasmato i compagni

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

KRUNIC: "ASSOMIGLIO A DE BRUYNE"

LE NEWS DI SKY SPORT ANCHE SU WHATSAPP

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

In piedi su una sedia a capotavola, gli occhi dei compagni puntati addosso. Chi arriva in una nuova squadra non può evitare il classico rito di iniziazione e da ora lo sa benissimo anche Rade Krunic. Il centrocampista è pronto ad iniziare la sua avventura con la maglia del Milan. Prima, però, tocca cantare. Cosa? L'ex Empoli ha scelto "Sarà perché ti amo" dei Ricchi e Poveri, slogan che tra l'altro riecheggia anche nella campagna abbonamenti del club per la stagione che verrà. Cellulare davanti agli occhi, una leggera base musicale in sottofondo e poi la voce del bosniaco classe 1993, che ha rallegrato i compagni seduti a tavola, i quali lo hanno accompagnato battendo le mani e sorridendo. Qualcuno lo ha ripreso con il proprio cellulare, altri hanno cantato insieme a lui. Insomma, attimi di relax in giorni comunque intensi. Il Milan, infatti, si trova a Cambridge, Massachusetts, dove si sta preparando per le gare di International Champions Cup contro Bayern Monaco e Benfica, in programma rispettivamente il 24 e il 28 luglio. La speranza è che Krunic possa cantare anche sul campo. 

Obiettivo Champions

Otto milioni di euro più bonus, questa la cifra che il Milan ha investito per il centrocampista bosniaco. Nella scorsa stagione 34 presenze e quattro gol con la maglia dell'Empoli: "Con il modulo e lo stile di gioco di Giampaolo potremmo fare delle ottime cose con il Milan e portarlo dove merita, in Champions League", le parole di Krunic nel giorno della presentazione. Lui che è cresciuto nel mito di Kakà e Ronaldinho ma che dice di assomigliare a De Bruyne. Lavorare per diventare grandi come loro. Per giocare a calcio meglio di come si canti a tavola. Beh, per quello non ci vorrà molto.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI