Ciclismo, Caruso leader alla Tirreno-Adriatico

Ciclismo
tirreno_adriatico_cronosquadre_caruso_lapresse

Come un anno fa la BMC domina la cronosquadre d’apertura a Lido di Camaiore battendo Quick-Step e FDJ. Quintana il migliore dei big. Si difendono Nibali e Aru. Team Sky in ritardo per una paurosa caduta di Moscon

La Tirreno-Adriatico si è aperta con una cronosquadre di 22 km con partenza e arrivo a Lido di Camaiore. L’americana BMC di Van Avermaet e Van Garderen ha chiuso in 23’20” precedendo di 17 secondi la QuickSteps di Tom Boonen e facendo segnare una media di 58,371 sul percorso piatto.
La maglia di leader della classifica è andata all’italiano Damiano Caruso, passato per primo sul traguardo. Ora avrà la possibilità di difendersi nelle prossime tappe, comprese quelle che prevedono le salite.

A proposito di classifica, da sottolineare il terzo posto della Fdj di Pinot a pari merito con la Movistar di Quintana, entrambi certamente tra i favoriti per la vittoria finale, soprattutto il colombiano.
In ritardo la Bahrain Merida di Nibali che ha perso 53” e l’Astana di Aru che è a 55” dai leader.
Sfortunato il Team Sky, fermato da una doppia foratura di Landa e Rosa e anche da una rovinosa caduta di Moscon che ha distrutto la ruota anteriore prendendo una buca e ha rimediato diverse escoriazioni. Il Team Sky ha chiuso in 25’02”.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport