Vuelta, Lampaert vince la seconda tappa: è la nuova maglia rossa

Ciclismo
vuelta_seconda_tappa_getty

Lampaert vince la seconda tappa della Vuelta, da Nimes a Gruissan, dopo un percorso lungo 203,4 chilometri. Il belga si è involato negli ultimi due chilometri, arrivando al traguardo con un netto vantaggio sugli avversari: è lui la nuova maglia rossa

RISULTATI E CALENDARIO DELLA VUELTA

Dopo la cronosquadre della prima giornata, la Vuelta è ripartita da Nimes per la seconda tappa, che si è conclusa a Gruissan dopo un percorso lungo 203,4 chilometri interamente in terra francese. Una frazione senza difficoltà altimetriche, dove hanno dominato quindi i velocisti. Le squadre si sono alternate quasi tutte al comando, ma alla fine ha avuto la meglio Lampaert della QuickStep-Floors. Il belga si è involato negli ultimi due chilometri, arrivando al traguardo con un netto vantaggio sugli avversari grazie allo scatto nella curva finale. Secondo posto per Trentin, che si è congratulato subito con il vincitore al termine della tappa con un bel gesto di sportività. Gioia doppia per Lampaert, che diventa anche la nuova maglia rossa. Nibali chiude la frazione al decimo posto dopo una buona prova, guadagnando 5" su Chaves e 8" su Froome e Aru. È stata una tappa caratterizzata dal forte vento, che ha contribuito a far perdere l’equilibrio a diversi ciclisti lungo il percorso: Moreno nella caduta avrebbe riportato la frattura della mandibola, mentre Ait El Abdia dovrebbe aver subito la frattura della clavicola destra.

CICLISMO: SCELTI PER TE