05 dicembre 2017

Ciclismo, infinito Rebellin: firma con la Natura4Ever-Sovac a 46 anni!

print-icon
dav

Il corridore vicentino classe 1971 ha firmato un contratto annuale con la squadra belga che correrà nel circuito Continental, la terza serie del ciclismo. Il suo esordio da pro risale al 1992, esattamente come quello di Marco Pantani

Davide Rebellin non si ferma. Il corridore vicentino, 46 anni suonati e professionista dal 1992 (esattamente come Marco Pantani), ha firmato un contratto per la prossima stagione con il team Continental belga Natura4Ever-Sovac. Niente gare dell'UCI World Tour dunque per l'ex azzurro, che correrà nella terza serie del ciclismo. Dopo quattro stagioni alla CCC Sprandi Polkowice, Rebellin era sceso di categoria già in questa stagione, correndo con la Kuwait-Cartucho.es. Nonostante l'età, il vincitore nel 2004 di Amstel Gold Race, Freccia Vallone e Liegi-Bastogne-Liegi, ha continuato a conquistare successi, alzando le braccia sul traguardo in tre occasioni, l'ultima il mese scorso al Tour dell'Iran. Dopo aver deciso di continuare l'attività agonistica, il corridore veneto ha incontrato Geoffrey Coupé, ex professionista incaricato di formare il team Natura4Ever, firmando il contratto per il 2018. Sponsorizzata dalla compagnia automobilistica algerina Sovac, la squadra ha messo a segno anche un altro grande colpo, ingaggiando dalla Dimension Data il campione d'Algeria Youcef Reguigui. 

"Uno dei sogni del nostro manager, Geoffrey Coupé, è divenuto realtà - si legge nel comunicato del Team -. Davide Rebellin sarà una parte fondamentale della nostra squadra, sia per le sue qualità di sportivo che in termini di esperienza che potrà regalare ai nostri giovani corridori". Prima di scendere nella categoria Continental nel 2013, la carriera di Rebellin aveva avuto punte altissime fin dal suo debutto da pro, avvenuto 25 anni fa. Gerolsteiner, Liquigas, Polti e Francaise des Jeux sono alcune tra le squadre in cui ha corso, vincendo in 46 occasioni, tra cui le tre Classiche delle Ardenne nel 2004 (primo ciclista a riuscirci nelle gare che si svolgono in una settimana), più altre due edizioni della Freccia Vallone nel 2007 e 2009. Rebellin vanta inoltre un successo di tappa al Giro d'Italia e i trionfi in classifica generale alla Tirreno-Adriatico e alla Parigi-Nizza. La carriera dell'azzurro è stata macchiata dalla medaglia d'argento vinta ai Giochi di Pechino 2008 e poi cancellata a causa della positività al CERA, per il quale è stato squalificato per due anni, ritornando a gareggiare solo a partire dal 2011. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Inter 1^ in Europa per minuti giocati dai titolari

Lapo Elkann: "Buffon sarà un grande dirigente"

Il misterioso saluto di LeBron a Lonzo Ball

FourFourTwo, Top 100: Higuain 11º davanti a Icardi

Real, battere il Gremio per confemarsi i migliori

X Factor, che finale! Tra musica, sport e bellezze

Federer, adieu al Roland Garros?

Brasile, sul calcio di rigore spunta un mitra

Torna Holly e Benji: dal 2018 la nuova serie

Pjaca pronto a tornare. L'agente: "È affamato"

I migliori panchinari della Serie A

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI