Mondiali su pista, inseguimento: bronzo Italia! Battuta la Germania nella finale 3°/4° posto

Ciclismo
italia_inseguimento_getty

Gli azzurri (Consonni, Bertazzo, Ganna e Lamon) vincono la finale per il bronzo battendo la Germania con il tempo di 3’54″606, record nazionale. L'oro va alla Gran Bretagna, argento ai danesi

Bel successo per l'Italia dell’inseguimento a squadre al maschile. Il quartetto composto da Simone Consonni, Liam Bertazzo, Filippo Ganna e Francesco Lamon va a medaglia nei Mondiali di ciclismo su pista: dopo il bronzo di Hong Kong 2017 arriva un terzo posto anche ad Apeldoorn 2018. La squadra guidata da Marco Villa ha dominato la finale 3°-4° posto contro la Germania, imponendosi sui tedeschi con un tempo che avrebbe garantito la finalissima. 

Gli azzurri hanno segnato il nuovo record italiano con il tempo di 3’54″606. La medaglia d’oro è andata alla Gran Bretagna, che non ha avuto problemi contro una Danimarca crollata sul finale. I britannici hanno chiuso con il tempo di 3'53"389 battendo i danesi, che si prendono l'argento fermando il cronometro dopo 3'55"232.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport