Il ciclista ha freddo. Il ds risponde così: "Ci vuole grinta, il ciclismo è uno sport di m..."

Ciclismo

Nel corso della XX Coppa Bettini, torneo juniores di ciclismo disputatosi a La California, un ciclista si lamenta per il troppo freddo e il suo direttore sportivo gli risponde a tono: "Vuoi che ci fermiamo al bar? Ci vuole grinta, il ciclismo è uno sport di m...."

Domenica si è disputata la XX edizione della "Coppa Bettini - 2° Trofeo Maglificio on Sport", torneo Juniores svolto nella località di La California, in provincia di Livorno. A conquistare il trofeo il giovane Lorenzo Zega del team Unicash Due C, seguito dal compagno di squadra Andrea Biancalani e da Francesco Della Lunga della G.S. Stabbia Ciclsmo. A salire alla ribalta però, oltre al vincitore della corsa, è stato il direttore sportivo e allenatore del team pratese venuto alla luce circa due anni fa, Massimo Salvadori, protagonista di un video diventato virale sul web in cui sprona i suoi ragazzi a dare il massimo fino alla fine e a sopportare le avverse condizioni climatiche. I 33 chilometri percorsi sotto la pioggia battente e a un freddo intenso hanno costretto i ciclisti a un ulteriore sforzo di resistenza e tenacia per arrivare al traguardo. Degli 80 partenti infatti, solo in 33 sono riusciti a concludere la gara. Anche perché, solo una parte di loro poteva contare sull'appoggio e sull'emotività trainante di Salvadori, ripreso in video mentre scuote due corridori, stremati dalla fatica e dalle rigide temperature.

"Metti un rapporto più agile e fai girare le gambe che ti stai imballando. Forza - esclama a uno dei due -. Dai uno scatto e vai là davanti e mettiti un po' a menare, come abbiamo fatto in allenamento, uguale e identico e vedi che ti passa il freddo". "Lo so che hai freddo, non ci posso fare niente. Vuoi venire un po' in macchina? Vuoi qualcosa di caldo? Adesso ci fermiamo al bar e ci prendiamo un the - risponde invece in maniera ironica all'altro corridore avvicinatosi all'ammiraglia di Salvadori -. Vai in testa e mettiti a menare, non stare a ruota. Lo so che hai freddo, ma ci vuole grinta". Chiude poi sostenendo che «Il ciclismo è uno sport di m....», a sottolineare quanto sacrificio ci voglia per brillare in uno sport così impegnativo. Concetto che l'allenatore rafforza su Facebook, quando accompagna il video postato scrivendo che "nulla si ottiene senza sacrificio e senza coraggio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.