Giro d'Italia 2018: orari e come seguirlo

Ciclismo
Il Manifesto del Giro 2018 creato dall’artista americano, Derek Gores (Foto Giro d'Italia)
Giro101

Parte venerdì da Gerusalemme l'edizione numero 101 della Corsa Rosa: 21 tappe per 3546,2 km di spettacolo. Favoriti Chris Froome, Fabio Aru e Tom Dumoulin, vincitore nel 2017. Ecco una guida completa con tutte le informazioni utili del Giro

GUIDA TV: IL GIRO 2018 SU EUROSPORT

TUTTE LE TAPPE DEL GIRO 2018

Dopo la celebrazione del Giro numero 100, la Corsa Rosa tocca l'edizione 101. Per tre settimane, la carovana girerà l'Italia, con l'eccezionale partenza da Israele. Per la prima volta, una grande corsa a tappe comincerà fuori dall'Europa. Ecco una guida con tutte le informazioni utili per non perdersi nemmeno una pedalata dei vari Froome, Aru e Dumoulin. 

Quando comincia e quando finisce il Giro 2018?

Il Giro d'Italia comincia venerdì 4 maggio con la cronometro di 9,7 km a Gerusalemme e termina il 27 maggio dopo 21 tappe con la frazione Roma-Roma di 118 km.

Quante tappe ha il Giro 2018?

Il Giro d'Italia è composto da 21 tappe. Sono tre i giorni di riposo: lunedì 7 maggio (con il trasferimento da Israele all'Italia), lunedì 14 maggio e lunedì 21 maggio.

Dove posso seguire il Giro 2018 in tv e sul web?

Potete seguire tutte le tappe live su Eurosport 1 (canale 210) dalle 13.15. Pre-gara alle 13.00 e post-gara alle 17.15 con “Giro Extra”, live show sul campo con Jonathan Edwards e Juan Antonio Flecha. Repliche e gli highlight di “Giro Today” tutti i giorni su Eurosport 1 e Eurosport 2 (canale 211). Il Giro è visibile per gli abbonati di Sky su tutti i dispositivi grazie a SkyGo. Su skysporthd.it tutte le tappe live, i risultati, le classifiche, gli approfondimenti e la cronaca giorno per giorno della Corsa Rosa. 

Da dove parte il Giro 2018?

Il Giro comincia da Gerusalemme e resterà in Israele per tre tappe complessive. Per la 13^ volta la Corsa Rosa, partirà dell’estero. Ecco i 12 precedenti: 1965 Repubblica di San Marino (vittoria finale di Vittorio Adorni); 1966 Principato di Monaco (Gianni Motta); 1973 Verviers – Belgio (Eddy Merckx); 1974 Città del Vaticano (Eddy Merckx); 1996 Atene – Grecia (Pavel Tonkov); 1998 Nizza – Francia (Marco Pantani); 2002 Groeningen – Paesi Bassi (Paolo Savoldelli); 2006 Seraing, Liegi – Belgio (Ivan Basso); 2010 Amsterdam – Paesi Bassi (Ivan Basso); 2012 Herning – Danimarca (Ryder Hesjedal); 2014 Belfast – Irlanda del Nord (Nairo Quintana); 2016 Apeldoorn – Paesi Bassi (Vincenzo Nibali). 

Quali sono i numeri del Giro d'Italia?

Ventuno tappe per 3546,2 km, con con un dislivello di 44mila metri. Gli arrivi in salita sono 8 (su tutte lo Zoncolan e il Colle delle Finestre, che con i suoi 2178 metri sarà la Cima Coppi del Giro 2018 per un totale di 39 Gran Premi della Montagna), due le crono (prima tappa a Gerusalemme e la 16^ da Trento a Rovereto); una decina di tappe adatte ad attaccanti e velocisti.

Chi sono i favoriti del Giro 2018?

Il campione in carica Tom Dumoulin, Chris Froome (alla prima partecipazione in carriera al Giro), Fabio Aru (due volte sul podio nella Corsa Rosa), Thibaut Pinot, Esteban Chaves, Miguel Ángel López. 

Per quale motivo Vincenzo Nibali non sarà al Giro 2018?

Nibali, dopo aver conquistato per la prima volta in carriera la Milano-Sanremo, ha deciso di puntare tutto su Tour de France e sui Mondiali in programma a settembre in Austria. La truppa italiana sarà dunque guidata da Aru, Formolo, Viviani, Pozzato, Brambilla, Nizzolo, Ulissi, Visconti e Pozzovivo. 

Quante squadre e corridori sono iscritti al Giro d'Italia?

Sono 22 le formazioni al via: le 18 del World Tour più le quattro wild card assegnate dagli organizzatori alle squadre Continental (Androni, Bardiani, Israel e Wilier). Ogni squadra è composta da 8 corridori, per un totale di 176 atleti che prenderanno il via da Gerusalemme venerdì prossimo. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport