Giro d'Italia, Froome: "Chi vincerà? Difficile strappare la maglia rosa a Yates"

Ciclismo

Il britannico è rimasto impressionato dalla corsa disputata finora dalla maglia rosa: "Yates sta dimostrando di essere molto forte, nella cronometro difenderà la testa anche se non parte favorito"

PRONOSTICO AVVERATO: CHRIS FROOME VINCE VIRTUALMENTE IL GIRO

GIRO D'ITALIA: RISULTATI E CLASSIFICHE

Dopo un avvio stentato, la prima gioia di Chris Froome al Giro d'Italia è arrivata sullo Zoncolan. Una vittoria lo aveva rilanciato, ma nella tappa di Sappada ha perso altre posizioni e ora il corridore del Team Sky ha un ritardo di quasi cinque minuti sulla maglia rosa di Simon Yates. Al britannico, ora, non resta che sperare nel podio: "Adesso per me è molto difficile, non ho perso la motivazione: voglio fare il meglio possibile - dice a Sky Sport Froome, prima della crono in cui spera di rosicchiare secondi alla testa della classifica -  ora c'è la cronometro e darò tutto il possibile"

"Penso solo alla cronometro"

Froome non ha dubbi su chi è il favorito di questa edizione del Giro: "Quest'anno il livello è altissimo - commenta il britannico - Chi vincerà? Credo che in questo momento è molto difficile togliere la maglia rosa a Yates: fino ad ora ha fatto una grandissima corsa, sarà molto difficile batterlo: ha dimostrato di essere molto forte e penso che anche nella cronometro non perderà molti secondi, anche se non parte favorito". Froome ora pensa solo ai 34 kilometri della cronometro da Trento a Rovereto e si dice sereno per la vicenda della non negatività ad un broncodilatatore proibito: "C'è un processo in atto per dimostrare che non ho fatto niente di male, ma Adesso al cento per cento concentrato sulla corsa".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.