Tour 2018, bis di Dylan Groenewegen ad Amiens. van Avermaet conserva la maglia gialla

Ciclismo

Dopo il successo di ieri, l'olandese Dylan Groenewegen conquista in volata anche la tappa di Amiens davanti a Sagan e Degenkolb. Penalizzati per scorrettezze Greipel e Gaviria, secondo e terzo sul traguardo. Il belga Greg van Avermaet conserva la maglia gialla

TOUR, LA CRONACA DELL'OTTAVA TAPPA

TOUR, TUTTE LE CLASSIFICHE

Bis di Dylan Groenewegen che dopo la tappa di ieri ha vinto allo sprint anche quella odierna, l'ottava del Tour de France da Dreux ad Amiens Metropole di 181 km. Il corridore olandese della Lotto NL Jumbo ha preceduto lo slovacco Peter Sagan e l'olandese John Degenkolb. André Greipel e Fernando Gaviria, inizialmente sul podio di tappa sono stati penalizzati dalla giuria: dopo aver rivisto i filmati del finale di tappa è stato stravolto l’ordine d’arrivo con il tedesco e il colombiano declassati al penultimo e ultimo posto. Il belga Greg Van Avermaet (Bmc) ha conservato la maglia gialla di leader della corsa, incrementando di un secondo il vantaggio sui rivali in classifica grazie al secondo di abbuono conquistato nello sprint intermedio. Domani la nona tappa, da Arras a Roubaix di 156.5 chilometri: una frazione complicata, con il pavè che sarà protagonista.

La cronaca

A 153 km dal traguardo il tentativo di tre corridori, due olandesi e un francese: Laurens Ten Dam (Sunweb), Marco Minnaard (Wanty) e Fabien Grellier (Direct Energie). Raggiungono un vantaggio massimo sul gruppo di 6’21”. Ten Dam si stacca subito dopo la salita verso la Cote de Pacy-sur-Eure. Al traguardo intermedio di Loeuilly transita per primo Minnaard davanti a Grellier, con la maglia gialla Greg van Avermaet che regola la volata del gruppo e conquista quindi 1″ di abbuono, consolidando la leadership in classifica generale. A 17 chilometri dal traguardo c’è una caduta nel gruppo, che coinvolge tra gli altri Martin, Alaphilippe, Laporte Zakarin, Fuglsang e Mollema. Il francese Grellier, stacca il compagno di fuga e resiste in solitaria fino a -6 km dal traguardo, quando viene ripreso dal gruppo. Tentativo di Gilbert di anticipare la volata ai -2, ma le squadre dei velocisti non si fanno sorprendere. Poi lo sprint finale, nel quale l'olandese Groenewegen conferma il momento di forma bissando il successo del giorno precedente. Sul traguardo di Amiens precede Greipel, Gaviria e Sagan. Successivamente il tedesco e il colombiano sono stati penalizzati dalla giuria per reciproche scorrettezze. Il belga Greg van Avermaet si conferma leader della Grande Boucle: la maglia gialla ha ora sette secondi di vantaggio su Thomas e 9 su van Garderen. 

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.