Tour de France 2018, gendarme fa cadere Froome. L'aveva scambiato per un tifoso

Ciclismo
foto Twitter @albertsecall
froome-twitter

Curioso episodio al termine della tappa con arrivo a Saint Lary, fortunatamente senza conseguenze per il corridore del Team Sky. Un uomo della gendarmerie non riconosce Froome e lo fa cadere: pensava fosse un amatore che stava trasgredendo le regole

Un nuovo inverosimile episodio al Tour de France, con Chris Froome e uno scrupoloso gendarme protagonisti. Al termine della tappa di 65 km con arrivo a Saint Lary, il corridore del Team Sky stava affrontando la discesa in bici per salire sul bus che lo avrebbe riportato in albergo, quando un uomo della gendarmerie lo ha spinto di proposito, facendolo cadere a terra. Panico e stupore tra i tanti tifosi presenti sul luogo nella speranza di strappare un autografo o una foto ricordo (e che hanno diffuso la notizia su Twitter), finché i contorni della vicenda non sono stati chiariti: semplicemente, il gendarme non aveva riconosciuto Froome e l’aveva scambiato per un amatore che stava contravvenendo alle regole.

In quel momento vigeva infatti il divieto assoluto per tutti gli spettatori di scendere a valle, divieto che va rispettato finché tutti i corridori non hanno tagliato il traguardo (proprio in quegli attimi stava passando il francese Arnaud Démare). “Nascosto” in un’anonima giacca a vento, Froome stava scendendo dal Col de Portet, quando il gendarme l’ha scaraventato a terra, pensando a un tifoso che era salito sulla cima per assistere alla tappa. Immediata e rabbiosa la reazione di Froome, per il quale fortunatamente non ci sono state conseguenze. Il gendarme, invece, probabilmente inizierà a seguire le gare di ciclismo con più attenzione, in modo da riuscire a riconoscerne i protagonisti.

foto dal profilo Twitter @albertsecall

Un caso simile per Thomas

Poco prima, nell’ultimo chilometro della tappa, anche Geraint Thomas se l’era vista brutta ma stavolta per colpa di un “tifoso” in maglia AG2R: mentre il gallese del Team Sky stava lanciandosi verso il terzo posto ed il relativo abbuono, dalle transenne è sbucato un braccio e dalle foto disponibili l’incidente non sembrerebbe poi così fortuito. Fortunatamente Thomas si è solo leggermente sbilanciato e poi ha potuto concludere senza problemi la propria tappa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche