Vuelta 2018, la guida per arrivare preparati: calendario, tappe e guida tv

Ciclismo
vuelta_guida

Vincenzo Nibali è l'uomo più atteso alla Vuelta, al via sabato da Malaga. Lo Squalo andrà a caccia di tappe e della forma necessaria per arrivare pronto ai Mondiali. Saranno Aru e Quintana a giocarsi la Maglia Rossa di leader della classifica generale

VUELTA 2018, TUTTE LE TAPPE

L'edizione numero 73 della Vuelta promette spettacolo. Gli arrivi in salita non mancano (8), così come le montagne e i km a cronometro. I campioni hanno risposto presente, nonostante le fatiche del Tour e il Mondiale che incombe a fine settembre. Da Nibali ad Aru, passando per Sagan, Quintana e Valverde, sono molti i motivi di interesse per questa corsa, da sempre considerata probabilmente la più dura del trittico dei grandi giri. Ecco la guida completa della Vuelta 2018. 

Quando inizia la Vuelta?

La Vuelta comincia sabato 25 agosto con una crono di 8 km che si svilupperà nel centro di Malaga. L'arrivo è previsto a Madrid, il prossimo 16 settembre. Due i giorni di riposo programmati: lunedì 3 e lunedì 10 settembre. 

Quante squadre e corridori partecipano?

Sono 22 le squadre partecipanti alla Vuelta 2018, ognuna composta da 8 corridori per un totale di 176 atleti. Queste le squadre che prenderanno il via sabato 25 agosto da Malaga: AG2R La Mondiale (Francia), Astana (Kazakhstan), Bahrain Merida (Bahrain), BMC (USA), Bora-Hansgrohe (Germania), Groupama FDJ (Francia), Lotto Soudal (Belgio), Michelton Scott (Australia), Movistar (Spagna), Quick Step Floors (Belgio), Education First (USA), Katusha-Alpecin (Svizzera), Trek Segafredo (USA), Team Sky (Gran Bretagna), Lotto NL Jumbo (Paesi Bassi), Sunweb (Germania), UAE Team-Emirates (Emirati Arabi Uniti).

Quali sono gli ultimi vincitori della Vuelta?

Il campione in carica è Chris Froome del Team Sky, che però non sarà al via della corsa dopo gli impegni al Giro e al Tour. Sono quattro i partecipanti ad aver già indossato la Roja: Alejandro Valverde (2009), Vincenzo Nibali (2010), Fabio Aru (2015) e Nairo Quintana (2016). Le 72 edizioni dellaVuelta disputate dal 1935 al 2017 hanno visto 59 diversi corridori aggiudicarsi la maglia rossa finale (maglia oro fino al 2009), appartenenti a 13 nazionalità, con la Spagna che guida con 32 successi. L'Italia è ferma a 7, ma ben due di questi successi sono arrivati negli ultimi dieci anni grazie alla coppia Nibali-Aru. Gli altri azzurri a trionfare in Spagna sono stati Marco Giovannetti, Giovanni Battaglin, Felice Gimondi e Angelo Conterno. ra i plurivincitori della Vuelta a España ricordiamo con 3 vittorie: Roberto Heras, Alberto Contador e Tony Rominger.

Qual è la lunghezza totale del percorso e la divisione delle tappe della Vuelta?

La corsa comprende 8 arrivi in salita e 10 traguardi inediti, per un totale di 21 tappe e 3257,7 km. Delle 21 frazioni, cinque saranno di montagna e altrettante di media montagna. Due le crono presenti, per un totale di 40,7 km: oltre a quella in Andalusia nel giorno inaugurale, è da segnalare la crono Santillana del Mar – Torrelavega, subito dopo il secondo giorno di riposo. In totale saranno 46 i Gran Premi della Montagna da scalare.

Dove posso seguire la Vuelta?

La Vuelta sarà trasmessa in diretta e in HD da Eurosport, canale 210 del pacchetto Sky. Sul nostro sito e sulla nostra app potrete seguire la diretta integrale delle 21 tappe, la cronaca, gli approfondimenti, i video e tutte le classifiche. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche