Vuelta 2018, Valverde vince l'ottava tappa davanti a Sagan. Quinto Nizzolo

Ciclismo
valverde_getty

Lo spagnolo si aggiudica l'ottava tappa della Vuelta 2018 battendo in volata Sagan. Terzo van Poppel, quinto Nizzolo. Il francese Molard rimane in maglia rossa

VUELTA, ORDINE D'ARRIVO E CLASSIFICHE

Dopo il trionfo sul traguardo di Caminito del Rey, Alejandro Valverde concede il bis e vince anche l'ottava tappa della Vuelta di Spagna, disputata sui 195 chilometri che collegano Linares ad Almadén, nella provincia di Ciudad Real. Lo spagnolo, in 4h35'54", ha preceduto sul traguardo il campione del mondo su strada Peter Sagan, secondo, e l'olandese Danny van Poppel, terzo. E' un successo che permette a Valverde di avvicinarsi alla vetta e di strappare 10'' alla maglia rossa. Quinto l'italiano Giacomo Nizzolo, protagonista di una prova molto positiva, preceduto da Jon Izagirre, quarto. In classifica generale il francese Rudy Molard è sempre leader, proprio davanti a Valverde. Seguono il tedesco Emanuel Buchmann a 48" e il britannico Simon Yates a 51".

Il percorso

L'ottava tappa della Vuelta, 195,1 km da Linares ad Almaden, poteva essere una trappola infernale. La lunghezza, quasi 200 km, ma soprattutto le elevate temperature nell'interno della Castilla-La Mancha, sono state le due insidie principali di una frazione altrimenti priva di difficoltà altimetriche. L'unica ascesa di rilievo è l'Españares (3ª categoria, al chilometro 82), quando si arriva ai 700 metri di altitudine: poca roba, specie se si pensa che da quel momento in avanti sarà una lunga discesa di quasi 100 km sino al traguardo, situato però al termine di una leggera salita. Anche Almaden è un arrivo inedito per la Vuelta. 

I più letti