Vuelta 2018: Geniez conquista la 12esima tappa, Herrada nuova Maglia Rossa

Ciclismo
geniez_twitter_ok

Il francese conquista la frazione dopo una lunga fuga, in cui si è visto ancora una volta un Vincenzo Nibali molto attivo. Rivoluzionata la classifica generale, con Jesus Herrada che sorprende Simon Yates e gli strappa la Roja

VUELTA, ORDINE D'ARRIVO E CLASSIFICHE

Alexandre Geniez ha conquistato la 12esima tappa della Vuelta 2018, Mondonedo-Faro de Estaca de Bares di 177,5 km. Rivoluzionata la classifica generale, con Jesus Herrada della Cofidis nuova Maglia Rossa: lo spagnolo, entrato nella prima fuga, ha così sorpreso la Mitchelton-Scott di Simon Yates (arrivato con 11'39'' di ritardo), che perde così la leadership della classifica generale, con oltre 3' di ritardo dalla vetta. Tappa caratterizzata da una lunghissima fuga, che ha preso il via dopo pochi km sull'Alto de Cadeira, con 18 corridori protagonisti. Tra questi anche un attivissimo Vincenzo Nibali, che dopo un paio di tentativi andati a vuoto nella frazione di mercoledì, è riuscito finalmente ad entrare nella fuga di giornata. Insieme allo Squalo, anche Formolo, De Gendt, Brambilla ed Herrada. A 100 km dall'arrivo, il gap è già di 9', arrivando fino agli 11' dei -50 km. Gli italiani sono molto attivi: Formolo ci prova sulla discesa del GPM di Alto de San Pedro, seguito poco dopo da un Nibali con buona gamba e Brambilla. Nelle retrovie il gruppo, trascinato da Movistar e Mitchelton-Scott, alza il ritmo, ma è troppo tardi per rientrare sui fuggitivi, che nel frattempo continuano la loro battaglia per la tappa. A una ventina di km dall'arrivo, si staccano 8 corridori: Campenaerts (Lotto Soudal), Brambilla (Trek-Segafredo), Formolo (Bora-Hansgrohe), Padun (Bahrain-Merida), Geniez (AG2R-La Mondiale), Teuns (BMC Racing Team), Devenyns (Quick-Step Floors) e Van Baarle (Team Sky). Ai -10 km i contrattaccanti hanno già oltre 1' di vantaggio sui loro ex compagni di fuga, tanto basta per arrivare al traguardo: a spuntarla è Alexandre Geniez, che in uno sprint ristretto precede Van Baarle e Padun. Sesto Davide Formolo, primo degli italiani. Incredibile quanto accaduto a fine tappa, con Van Baarle caduto a causa di un membro dell'organizzazione subito dopo il traguardo

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.