user
12 settembre 2018

Vuelta 2018: Woods spunta nella nebbia a Balcon de Bizkaia. Yates resta in Maglia Rossa

print-icon
woo

La vittoria di Woods (Foto Twitter)

Il canadese la spunta sulla difficile ascesa basca, con punte del 23%, dopo una lunga fuga a cui ha preso parte anche un attivissimo Vincenzo Nibali, decimo al traguardo. Yates resta in Roja, ma perde 8'' da Valverde. Si stacca Quintana, brutta caduta per Aru nel finale

VUELTA, ORDINE D'ARRIVO E CLASSIFICHE

BRUTTA CADUTA PER ARU: SANGUE E ABRASIONI

Michael Woods ha conquistato la 17esima tappa della Vuelta 2018, da Getxo a Balcon de Bizkaia di 157 km. Simon Yates resta in Maglia Rossa davanti a Valverde e Kruijswijk, cedendo però 8'' allo spagnolo della Movistar. Tappa caratterizzata da una lunga fuga, cominciata dopo pochi km dal via, con protagonisti ben 26 corridori. Tra loro anche un attivissimo Vincenzo Nibali, l'altro azzurro De Marchi, ma anche big come Majka, Zakarin, Mollema, De Gendt, Amador e De la Cruz. I fuggitivi si danno cambi regolari e riescono ad aumentare sensibilmente il gap dal gruppo della Maglia Rossa, che all'Alto de San Juan de Gaztelugatxe (situato ai -80 km, con pendenza media del 7.6%) arrivano ad avere il massimo vantaggio di oltre 8'. Nelle retrovie la maglia a pois Mate va in difficoltà e perde la leadership di miglior scalatore in favore di De Gendt, mentre il gruppo con la Roja Simon Yates recupera sensibilmente e vede il cartello dei -25 km con meno di 5' di ritardo dai battistrada. L'Astana va in forcing e fa selezione prima dell'inizio del temuto Balcon de Bizkaia, salita di 7,3 km al 9,7% di pendenza media con un passaggio addirittura al 23,8%. Nel frattempo Fabio Aru prosegue il suo momento maledetto cadendo a pochi km dal traguardo, procurandosi diverse escoriazioni alla schiena e alla gamba: il sardo riparte, ma le sue condizioni saranno da valutare nelle prossime ore. Il finale è scoppiettante: Nibali si stacca quasi subito nella parte più dura dell'ascesa e sono in quattro ad andare via e a giocarsi la tappa. A spuntarla nella nebbia è Michael Woods, che conquista la seconda vittoria in carriera, la prima in un grande giro. Decimo Vincenzo Nibali. Emozionante anche la battaglia per la Roja, con Valverde che ci prova subito ma senza troppa convinzione, riuscendo a staccare di oltre 1' un Quintana mai in palla e Kruijswijk. Lo spagnolo guadagna 8'' su Yates negli ultimi metri, con la lotta per questa Vuelta che sembra ristretta ai primi due della classifica generale. Podio virtuale per il sorprendente Mas. Giovedì ultima opportunità per i velocisti prima della passerella a Madrid con l'arrivo in pianura a Lleida dopo 186,1 km. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più letti di oggi