Mondiali ciclismo 2018, la classifica della cronosquadre uomini: vince la Quick-Step Floors, 4° il Team Sky

Ciclismo

La formazione belga domina la gara a squadre contro il tempo, precedendo i campioni in carica della Sunweb e la BMC di Damiano Caruso. Quarto il Team Sky, che si presentava senza Froome e Thomas. Tra le donne, oro per la Canyon-SRAM di Elena Cecchini

MONDIALI, LA GUIDA COMPLETA

La Quick-Step Floors ha conquistato la cronosquadre maschile ai Mondiali di Innsbruck, 62,8 km da Otztal a Innsbruck. La formazione belga, al quarto titolo iridato dopo 2012, 2013 e 2016, ha preceduto  gli olandesi della Sunweb di Dumoulin (+18''46) e gli americani della BMC Racing di Damiano Caruso (+19''55). Questi gli uomini d'oro della Quick-Step Floors, al 69esimo successo stagionale: Asgreen, De Plus, Jungels, Lampaert, Terpstra e Schachmann. Diciannovesimo posto per l'unica formazione italiana in gara, la Sangemini Mg.Kvis (Gaffurini, Gazzara, Scartezzini, Totò, Salvietti e Puccioni). Grande equilibrio e incertezza sino alla fine, con la Sunweb che aveva appena 71 centesimi di vantaggio all'ultimo intermedio (44,8 km) sulla Quick-Step Floors, grande protagonista della seconda metà di gara, quella più impegnativa con l'unica ascesa in programma (4 km di lunghezza al 5.7% di pendenza media). Quarta piazza per il Team Sky (+44''96), che presentava al via anche il nostro Gianni Moscon. E' stata questa l'ultima cronosquadre riservata ai club nella competizione iridata: probabile che dal prossimo anno si torni al sistema per Nazioni, in voga fino al 1994. 

Donne, vittoria per la Canyon-SRAM di Elena Cecchini

C'è anche un po' di azzurro nella prima giornata dei Mondiali di Innsbruck. La Canyon-SRAM si è infatti imposta nella cronosquadre femminile, regalando così a Elena Cecchini la medaglia d'oro. L'italiana, insieme alle compagne Alena Amialiusik, Alice Barnes, Hannah Barnes, Lisa Klein e Trixi Worrack, ha chiuso al primo posto la gara di 54 km davanti alle olandesi della Boels-Dolmans, sul podio per il quarto anno di fila (+22″) e alle campionesse uscenti del Team Sunweb (+29''). La Canyon-SRAM, formazione tedesca, conquista così la sua quarta medaglia d'oro nella specialità nella rassegna iridata dopo quelle vinte consecutivamente dal 2012 al 2015. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche