user
23 settembre 2018

Mondiali ciclismo 2018, la classifica della cronosquadre uomini: vince la Quick-Step Floors, 4° il Team Sky

print-icon

La formazione belga domina la gara a squadre contro il tempo, precedendo i campioni in carica della Sunweb e la BMC di Damiano Caruso. Quarto il Team Sky, che si presentava senza Froome e Thomas. Tra le donne, oro per la Canyon-SRAM di Elena Cecchini

MONDIALI, LA GUIDA COMPLETA

La Quick-Step Floors ha conquistato la cronosquadre maschile ai Mondiali di Innsbruck, 62,8 km da Otztal a Innsbruck. La formazione belga, al quarto titolo iridato dopo 2012, 2013 e 2016, ha preceduto  gli olandesi della Sunweb di Dumoulin (+18''46) e gli americani della BMC Racing di Damiano Caruso (+19''55). Questi gli uomini d'oro della Quick-Step Floors, al 69esimo successo stagionale: Asgreen, De Plus, Jungels, Lampaert, Terpstra e Schachmann. Diciannovesimo posto per l'unica formazione italiana in gara, la Sangemini Mg.Kvis (Gaffurini, Gazzara, Scartezzini, Totò, Salvietti e Puccioni). Grande equilibrio e incertezza sino alla fine, con la Sunweb che aveva appena 71 centesimi di vantaggio all'ultimo intermedio (44,8 km) sulla Quick-Step Floors, grande protagonista della seconda metà di gara, quella più impegnativa con l'unica ascesa in programma (4 km di lunghezza al 5.7% di pendenza media). Quarta piazza per il Team Sky (+44''96), che presentava al via anche il nostro Gianni Moscon. E' stata questa l'ultima cronosquadre riservata ai club nella competizione iridata: probabile che dal prossimo anno si torni al sistema per Nazioni, in voga fino al 1994. 

Donne, vittoria per la Canyon-SRAM di Elena Cecchini

C'è anche un po' di azzurro nella prima giornata dei Mondiali di Innsbruck. La Canyon-SRAM si è infatti imposta nella cronosquadre femminile, regalando così a Elena Cecchini la medaglia d'oro. L'italiana, insieme alle compagne Alena Amialiusik, Alice Barnes, Hannah Barnes, Lisa Klein e Trixi Worrack, ha chiuso al primo posto la gara di 54 km davanti alle olandesi della Boels-Dolmans, sul podio per il quarto anno di fila (+22″) e alle campionesse uscenti del Team Sunweb (+29''). La Canyon-SRAM, formazione tedesca, conquista così la sua quarta medaglia d'oro nella specialità nella rassegna iridata dopo quelle vinte consecutivamente dal 2012 al 2015. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi