Ciclismo, Mario Cipollini a processo: accusato di presunte lesioni e minacce alla sorella

Ciclismo
cipollini_1_getty

L'ex campione di ciclismo è accusato di lesioni aggravate e minacce nei confronti della sorella, che lo ha denunciato dopo una presunta lite familiare. I fatti risalirebbero al 2017

Mario Cipollini comparirà davanti al giudice del tribunale di Lucca per lesioni. Il 51enne ex campione di ciclismo è stato rinviato a giudizio con prima udienza nel luglio 2019. Cipollini dovrà comparire in aula per difendersi dall'accusa di lesioni personali aggravate e di minacce continuate nei confronti della sorella, fatti che sarebbero avvenuti durante una presunta lite familiare. La stessa sorella lo ha denunciato. I fatti per i quali è stato denunciato e per i quali i giudici lo hanno rinviato a giudizio risalirebbero al 2017. Il pubblico ministero, valutate le accuse, ha esercitato l'azione penale con citazione diretta.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.