Giro d'Italia 2019, Chris Froome e Geraint Thomas non ci saranno. Egan Bernal capitano del Team Sky

Ciclismo

Con una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale, il Team Sky ha ufficializzato la scelta dei due capitani di non correre la corsa rosa. Guiderà la squadra in Italia il colombiano Egan Bernal

LA PEDALATA DI NATALE DEL TEAM SKY

La notizia è arrivata nella mattinata di Capodanno. Con una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale, il Team Sky ha ufficlaizzato la decisione di Chris Froome e Geraint Thomas di non correre il Giro d’Italia. Entrambi concentreranno l’attenzione del loro 2019 sul Tour de France. Capitano alla corsa rosa sarà Egan Bernal, al suo primo grande giro. Froome e Thomas saranno ai nastri di partenza della corsa francese a Bruxelles il prossimo 6 luglio. Il 21enne Bernal, che si è messo in mostra con un’ottima prima stagione nel WorldTour guiderà la squadra al Giro, che partirà a Bologna l’11 maggio prossimo.

Le parole di Chris Froome

Froome ha spiegato così la sua scelta: "È stato difficile capire esattamente cosa fare nel 2019, e su quale grande giro concentrare la mia attenzione, specialmente dopo aver vinto il Giro d’Italia lo scorso anno e aver trascorso lì un periodo fantastico con la squadra - ma nel 2019 il mio obiettivo sarà il Tour de France -. È stata una decisione molto difficile non tornare al Giro d’Italia e difendere la maglia rosa. Ho grandi ricordi dello scorso anno, ma penso che il Tour de France sia il mio obiettivo principale. È probabilmente meglio saltare il Giro nel 2019". La spiegazione è semplice: "Sto arrivando al punto della mia carriera in cui sto iniziando a pensare a quale eredità voglio lasciare. Se fossi in grado di vincere il Tour per la quinta volta, entrerei in quell’elite dei ciclisti - ci sono riusciti soltanto in quattro - e questo sarebbe semplicemente incredibile".

Le parole di Geraint Thomas

Anche Geraint Thomas ha confermato che avrà tra gli obiettivi il Tour nel 2019, come il Mondiale in terra britannica (sarà nello Yorkshire). "Il principale obiettivo per me sarà quello di tornare al Tour per mettere a segno il miglior risultato che potrò. Non avessi vinto il Tour nel 2018, avrei potuto puntare al Giro/Vuelta ma, avendo vinto il Tour, avrò il numero uno per dorsale e sarebbe triste non tornare indietro e non farlo al 100%”. Il campionato del mondo di ciclismo nello Yorkshire è il secondo obiettivo della sua stagione: "Penso che la cronometro sia la migliore possibilità per me di ottenere qualcosa da questa rassegna".

Le parole di Egan Bernal

Il 21enne colombiano Egan Bernal è molto eccitato invece dalla possibilità di far bene al Giro d’Italia: "È una corsa che adoro realmente. Ho vissuto in Italia per tre anni, ho tanti amici lì, e amo i tifosi italiani. Conosco le strade, il Giro e voglio ben figurare".
 

I più letti