Milano Sanremo 2019, trionfo in volata di Alaphilippe. Ottavo Nibali

Claudio Barbieri

La 110^ edizione della Classicissima va al francese, che dopo essere scattato sul Poggio e aver fatto selezione, vince uno sprint ristretto in cui Sagan, quarto al traguardo, conferma la sua maledizione per la Sanremo. Ottavo Vincenzo Nibali, staccato Elia Viviani

L'ANALISI DELLA VITTORIA DI ALAPHILIPPE

Julian Alaphilippe ha conquistato la Milano-Sanremo 2019. Alla fine si è imposto il grande favorito della vigilia, sicuramente il corridore più in forma, come confermato all'ultima Tirreno-Adriatico. Il francese della Deceuninck-Quick Step ha vinto una volata ristretta, in cui è stato beffato ancora una volta Peter Sagan, quarto al traguardo, che conferma la sua maledizione con la Classicissima (quinta volta nei migliori quattro, ma zero vittorie). Alaphilippe e la sua squadra sono stati perfetti: attacco sul Poggio, trascinato da un generoso Gilbert, scrematura del gruppo (compreso Elia Viviani) e poi grande sprint in via Roma. Già vincitore della Clasica di San Sebastian e della Freccia Vallone, il francese si conferma il nuovo fenomeno delle Classiche, in attesa della campagna del Nord. Podio completato da Naesen e Kwiatkowski. Due gli italiani nella Top 10: il campione in carica Vincenzo Nibali (8°) e Matteo Trentin (10°)

LA CLASSIFICA FINALE

1. JULIAN ALAPHILIPPE (Deceuninck-Quick Step) 6h40'14''
2. OLIVER NAESEN (Ag2r) s.t.
3. MICHAL KWIATKOWSKI (Team Sky) s.t.
4. PETER SAGAN (Bora-Hansgrohe) s.t.
5. MATEJ MOHORIC (Bahrain-Merida) s.t.
6. WOUT VAN AERT (Team Jumbo-Visma) s.t.
7. ALEJANDRO VALVERDE (Movistar) s.t.
8. VINCENZO NIBALI (Bahrain-Merida) s.t
9. SIMON CLARKE (Team EF) s.t.
10. MATTEO TRENTIN (Mitchelton-Scott) s.t.

1 nuovo post
Masnada prende in solitaria la Cipressa! Il gruppo è ora a una decina di secondi dal fuggitivo. Intanto abbiamo scollinato le 6 ore di gara. Davanti tira la Bora di Peter Sagan
- di Redazione SkySport24
-28 km: Masnada resiste con una quarantina di secondi di vantaggio sul gruppo, che sta tornando a ritmo pazzesco. Fondamentale è prendere nelle prime posizioni la Cipressa, situata in uscita a San Lorenzo al Mare
- di Redazione SkySport24
Ecco in dettaglio la salita della Cipressa, che i corridori si apprestano a scalare
Ecco in dettaglio la salita della Cipressa, che i corridori si apprestano a scalare
- di Redazione SkySport24
-34 km: il gruppo transita da Imperia dopo aver scalato senza problemi i tre Capi. Un fumogeno, acceso dai soliti 'tifosi' poco corretti, ha dato interessanti indicazioni sul vento, che pare tirare da nord-ovest, quindi in senso diagonale rispetto ai corridori. Masnada prosegue la sua fuga con 1' di vantaggio
- di Redazione SkySport24
Fausto Masnada si stacca dai suoi compagni di fuga per tentare il colpaccio in solitaria ai -37 km: azione coraggiosa dell'italiano dell'Androni Giocattoli
- di Redazione SkySport24

Si cominciano a muovere anche i big: Valverde, Colbrelli, Nibali e gli Sky nelle prime posizioni del gruppo a Capo Cervo

- di Redazione SkySport24
-40 km: Ora il gruppo è a Capo Cervo (1.6km di lunghezza con pendenza media del 3.1%). Vantaggio dei fuggitivi che scende ancora, siamo a 1'20''
- di Redazione SkySport24
-44 km: il gruppo si fa sempre più sotto ai 10 fuggitivi. Il gap è ora di 2', con la Lotto Soudal che tira come una forsennata. L'obiettivo è quello di annullare la fuga all'imbocco della Cipressa, insieme al Poggio uno dei due punti cruciali per chi vuole vincere la Sanremo numero 110
- di Redazione SkySport24
I battistrada hanno appena passato Capo Mele con 2'30'' sul gruppo
- di Redazione SkySport24
METEO. Sole e bel tempo hanno accompagnato il gruppo sin da stamattina. Temperature miti e vento come sempre piuttosto insidioso in Liguria
- di Redazione SkySport24
43,6 km/h la media in questi primi 230 km: i corridori stanno andando piuttosto forte
- di Redazione SkySport24
Ecco i 10 corridori in fuga: Fausto Masnada (Androni Giocattoli), Mirco Maestri, Alessandro Tonelli (Bardiani CSF), Guy Sagiv (Israel Cycling Academy), Luca Raggio, Sebastian Schonberger (both Neri Sottoli), Joonas Henttala, Andrea Peron, Charles Planet e Umberto Poli (Novo Nordisk)
- di Redazione SkySport24
Riepiloghiamo la situazione: sono in fuga da stamattina una decina di corridori, che hanno toccato un vantaggio massimo di 10'. Ora il gap è sceso a soli 3', quando il gruppo si appresta ad approcciare i tre Capi: Capo Mele, Capo Cervo e Capo Berta
- di Redazione SkySport24
Cominciamo il nostro LIVE ai -60 km! 
- di Redazione SkySport24
Gli ultimi decisivi km della Milano-Sanremo
Gli ultimi decisivi km della Milano-Sanremo
- di Redazione SkySport24

Gli ultimi km

A 9 km dall’arrivo inizia la salita del Poggio di Sanremo (3,7 km a meno del 4% di pendenza media con punte dell’8% nel tratto che precede lo scollinamento). La salita presenta una carreggiata leggermente ristretta e quattro tornanti nei primi 2 km. La discesa è molto tecnica su strada asfaltata, ristretta in alcuni passaggi, con un susseguirsi di tornanti, di curve e controcurve fino all’immissione nella statale Aurelia. L’ultima parte della discesa si svolge nell’abitato di Sanremo. Ultimi 2 km su lunghi rettilinei cittadini. Da segnalare a 850 m dall’arrivo una curva a sinistra su rotatoria e ai 750 m dall’arrivo l’ultima curva che immette sul rettilineo finale di via Roma, tutto su fondo in asfalto.

- di Redazione SkySport24
- di Redazione SkySport24

Il percorso

La Milano-Sanremo si svolge sul percorso classico che negli ultimi 110 anni ha collegato Milano con la riviera di Ponente attraverso Pavia, Ovada, il Passo del Turchino per scendere su Genova Voltri. Da lì si procede verso ovest attraverso Varazze, Savona, Albenga fino a Imperia e San Lorenzo al Mare dove, dopo la classica sequenza dei Capi (Mele, Cervo e Berta), si affrontano le due salite inserite negli ultimi decenni: Cipressa (1982) e Poggio di Sanremo (1961). La Cipressa misura 5,6 km ad una pendenza media del 4,1% e presenta una discesa molto tecnica che riporta sulla SS1 Aurelia.

- di Redazione SkySport24

CICLISMO: SCELTI PER TE