Tour, terza vittoria in volata per Ewan. Bernal festeggia maglia gialla a Parigi

Ciclismo

L'australiano Ewan conquista la terza vittoria in volata al Tour de France: a Parigi preceduti Groenewegen e Bonifazio. Il colombiano Bernal si gode il successo nella Grande Boucle 2019 davanti a Thomas e Kruijswijk

IL TRIONFO DI BERNAL, FOTO

LE CLASSIFICHE DEL TOUR

Egan Bernal ha vinto a 22 anni la 106/a edizione del Tour de France: è il primo colombiano nella storia a riuscire nell'impresa ed è anche la maglia gialla più giovane della storia. Sul podio, ai suoi piedi, il gallese Geraint Thomas, campione uscente e  l'olandese Steven Kruijswijk. La 21/a e ultima tappa della corsa francese, disputata sui 128 chilometri che collegano Rambouillet a Parigi, è stata vinta allo sprint dall'australiano Caleb Ewan, al terzo successo. Preceduti l'olandese Groenewegen e l'italiano Bonifazio. Settimo posto per Trentino, undicesimo Colbrelli alle spalle di Sagan. Lo slovacco ha vinto per la settima volta la maglia verde della classifica a punti, quella bianca di miglior giovane non poteva andare che a Bernal (a Parigi l'ha indossata David Gaudu), quella a pois a Romain Bardet.

Bernal: "Mi serve tempo per realizzare. Grazie Italia"

"Avrò bisogno almeno di un paio di giorni per assimilare questa vittoria. E' incredibile. Ho superato l'ultimo il traguardo insieme con i miei compagni di squadra e poi ho visto la mia famiglia". Queste le prime parole del vincitore del Tour de France, Egan Bernal. "Sono orgoglioso di essere il primo colombiano a vincere il Tour - ha aggiunto -. Quanti miei connazionali hanno provato a  vincerlo, tanti ottimi ciclisti... Credo sia normale che tanti miei connazionali siano emozionati per questo. Ora voglio solo andare a casa, stare tranquillo con la mia famiglia per godermi questo momento e assimilare quanto è successo. Con calma, poi penserò al prossimo obiettivo". Poi la dedica al nostro paese: "Grazie Italia, mi sento un po' italiano anche io".

La classifica finale

1 EGAN BERNAL (TEAM INEOS) in  82H57'00"

2 GERAINT THOMAS (TEAM INEOS) + 1' 11''

3 STEVEN KRUIJSWIJK (TEAM JUMBO - VISMA) + 1' 31''

4 EMANUEL BUCHMANN (BORA - HANSGROHE) + 1' 56''

5 JULIAN ALAPHILIPPE (DECEUNINCK - QUICK - STEP) + 4'04''

6 MIKEL LANDA MEANA (MOVISTAR TEAM) + 4' 23''

7 RIGOBERTO URAN (EF EDUCATION FIRST) + 5' 15''

8 NAIRO QUINTANA (MOVISTAR TEAM) + 5' 30''

9 ALEJANDRO VALVERDE (MOVISTAR TEAM) + 6' 12''

10 WARREN BARGUIL (TEAM ARKEA - SAMSIC) + 7' 32''

I più letti