Giro d'Italia 2020: Carapaz conferma la sua presenza con Nibali e Sagan

Ciclismo
©Getty

Dopo Nibalie Sagan anche il vincitore dell'edizione 2019 ha annunciato che sarà al via del prossimo Giro d'Italia che partirà il prossimo 9 maggio da Budapest

Richard Carapaz sarà al via del Giro d'Italia 2020. L'ecuadoriano, campione in carica, difenderà dunque la Maglia Rosa nell'edizione numero 103, al via il 9 maggio da Budapest, in Ungheria e che si concluderà a Milano il successivo 31. Ad annunciarlo è stata la Gazzetta dello Sport. Il corridore della Movistar ha dunque sciolto le riserve e sfiderà ancora una volta Vincenzo Nibali, battuto di appena 65'' nel 2019. Si arricchisce dunque la lista dei big pronti a sfidarsi sulle strade italiane nella prossima primavera: oltre a Carapaz e Nibali, sono già certi della presenza anche Peter Sagan, Romain Bardet, Jakob Fuglsang e Tadej Pogacar. 

Nibali: obiettivo Giro, Olimpiadi e Mondiali

L'uomo più atteso dai tifosi italiani è sicuramente Vincenzo Nibali, che farà il suo esordio con la Trek Segafredo, la sua nuova squadra. Il siciliano, sulle strade rosa, sarà affiancato dall'abruzzese Giulio Ciccone, che al Giro di quest'anno ha vinto la classifica di miglior scalatore. La stagione di Nibali si aprirà con la prima partecipazione in assoluta in carriera alla Volta ao Algarve, in Portogallo, dove lo 'Squalo' avrà al proprio fianco Bauke Mollema. Vincenzo sarà anche al via della Tirreno-Adriatico, della Milano-Sanremo (vinta nel 2018), della Liegi-Bastogne-Liegi e della Vuelta di Spagna, con i grandi obiettivi stagionali azzurri che sono le Olimpiadi di Tokyo e il Mondiale su strada ad Aigle-Martigny, in Svizzera.

I più letti