Ciclismo, Dylan Groenewegen: squalifica di nove mesi per la caduta di Fabio Jakobsen

Ciclismo
caduta_groenewegen

L'Unione ciclistica internazionale ha comunicato la squalifica di nove mesi per Dylan Groenewegen, colpevole di aver provocato la caduta di Fabio Jakobsen nella prima tappa del Giro di Polonia, lo scorso 5 agosto. Potrà tornare a gareggiare il 7 maggio 2021

Il ciclista olandese Dylan Groenewegen è stato squalificato per nove mesi per aver provocato la caduta contro le transenne del connazionale Fabio Jakobsen, nella volata sul traguardo della prima tappa del Giro di Polonia, lo scorso 5 agosto. Lo ha reso noto l'Unione ciclistica internazionale (Uci), spiegando che Groenwegen potrà tornare a gareggiare il 7 maggio 2021. Il 27enne della Jumbo-Visna era stato sospeso dalla sua squadra e si era assunto la responsabilità dell'incidente. Dopo la caduta Jakobsen, 24 anni, era stato ricoverato in ospedale in coma farmacologico e la sua squadra, la Deceuninck-Quick Step, aveva denunciato la condotta aggressiva di Groenwegen. Solo da pochi giorni Jakobsen, che ha subito diversi interventi chirurgici, ha fatto sapere di essersi ristabilito e che potrà tornare presto ad allenarsi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche