Gand Wevelgem a Van Aert: alle spalle del belga Nizzolo, Trentin e Colbrelli

Ciclismo
©Getty
van_aert_gand_wevelgem

Pronostico rispettato: Wout Van Aert ha vinto il volata l'83^edizione della Gand-Wevelgem precedendo al traguardo gli italiani Giacomo Nizzolo, Matteo Trentin e Sonny Colbrelli. Per il belga si tratta della terza vittoria stagionale dopo i due successi di tappa alla Tirreno-Adriatico. Percorso modificato nel finale a causa di un incendio

Successo del belga Wout Van Aert nella Gand-Wevelgem. Sul podio sono saliti Giacomo Nizzolo, campione d'Italia e d'Europa, in seconda posizione, e Matteo Trentin, terzo. Quarta posizione per Sonny Colbrelli, che conferma il buon momento di forma dopo l'ottavo posto nella Milano-Sanremo. Alla vigilia della corsa sono stati esclusi i ciclisti della Bora-Hansgrohe e della Trek-Segafredo per la positività di alcuni corridori al Covid-19. Corsa condizionata dal vento, con il gruppo che si è diviso in più tronconi. Nel gruppo di testa si sono ritrovati Van Aert, il compagno di squadra Van Hooydonck, oltre a Sam Bennett, Michael Matthews, Stefan Kung e ai velocisti azzurri. A pochi chilometri dal traguardo Bennett ha avuto problemi di stomaco che gli hanno impedito di disputare la volata finale, nella quale si è imposto Van Aert davanti ai tre italiani.

Incendio vicino al traguardo, modificato il percorso

Un incendio è divampato nei pressi del traguardo della corsa belga, circa due ore prima dell'arrivo dei corridori. L'organizzazione ha deciso di cambiare leggermente il percorso: è saltato il passaggio dal centro città di Menen e sono stati modificati gli ultimi 5 chilometri, ma non l'arrivo.

Van Aert: "Vincere una classica è un'emozione fantastica"

"Questa vittoria significa molto. Ho già vinto molte belle gare, ma nelle classiche fiamminghe ancora non ci ero riuscito. Lo stavo aspettando. Non ho notato l’odore di bruciato nel finale, ma la deviazione è stata abbastanza fastidiosa. Non sapevamo quanto fosse lontano il traguardo, all’improvviso eravamo negli ultimi tre chilometri. Credo che modificare il percorso per via dell’incendio sia stata una decisione logica" le parole del belga dopo il successo in volata alla Gand-Wevelgem.

Nizzolo: "Van Aert oggi era il più forte"

Giacomo Nizzolo commenta il secondo posto: "Il ritmo è stato molto alto e nel finale le forze erano limitate. Ho fatto il massimo in volata. Avere un compagno davanti è importante ma van Aert oggi era il più forte. Non sono deluso, la volata credo di averla fatta bene. Le gare di questo livello sono così e vince il più forte. L’azione è partita a 60 km dal traguardo e siamo andati davanti in assoluto accordo, lavorando tutti insieme"

Trentin: "Punto al Giro delle Fiandre"

Terza posizione per Matteo Trentin, che rilancia: "Non possiamo paragonare due corse come il Fiandre e la Gand-Wevelgem. Il Fiandre ha più difficoltà e molte più asperità. Io spero di riuscire a vincere il Fiandre".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.