Fantacalcio, consigli per gli attaccanti: Icardi è quasi perfetto

Fantacalcio
icardi_roma_inter_ansa

Numeri, cifre e analisi degli attaccanti dopo 6 giornate di campionato. Icardi è chirurgico mentre Coda può essere una sorpresa, a patto che il Benevento inizi a segnare. E Ljajic fa meglio di Belotti

Ci sono numeri che il campo non può spiegare e ci sono cose di campo che i numeri non possono spiegare. Quando si tratta di comparare cifre e dati per analizzare (o prevedere) una partita, non tutto può essere risolto. Il discorso vale anche per il fantacalcio. Ogni weekend è un bel rebus, soprattutto per chi gioca a Superscudetto visto che si può cambiare la formazione ogni settimana.

Vediamo se e come i numeri possono darci una mano a capire chi sta facendo bene e chi no nel reparto d’attacco: certo, i gol sono un importante termine di raffronto ma non ci basiamo solo su quello: precisione e conversione possono aiutare tutti i fantallenatori che si trovano di fronte a quel sottobosco di attaccanti dal medio-basso costo. Il colpaccio sta anche qui

Per ogni attaccante troverete le seguenti voci

  • Quotazione Superscudetto

  • Tiri totali tentati (esclusi quelli su rigore)

  • Tiri in porta (esclusi quelli su rigore)

  • Gol (esclusi quelli su rigore)

  • % precisione (la percentuale di tiri che finiscono in porta)

  • % conversione (la percentuale di tiri in porta che finiscono in gol)

 

Partiamo dal giocatore che, numericamente, rappresenta la quasi perfezione

  • Mauro Icardi (62, 10, 9, 3, 90%, 33%) – L’argentino dell’Inter ha segnato 6 reti ma 3 sono arrivate dal dischetto. Il fatto che sia un attaccante da area di rigore è testimoniato dalla % di precisione: 10 tiri totali fin qui, solo 1 non ha centrato la porta. Tanta roba!


Ecco una breve carrellata degli altri attaccanti da monitorare (nel bene e nel male)

  • Massimo Coda (11, 19, 10, 0, 53%, 0%) – Lo scorso anno fu Miguel Veloso il giocatore col più alto numero di tiri in porta senza però gol segnati. Al momento in Serie A c’è Coda con questo primato. La sua percentuale di precisione è oltre il 50% ma il problema gol del Benevento riguarda anche lui. Attenzione però perché i suoi numeri ci dicono anche che prende un buon numero di tiri. Continuando così difficilmente resterà a secco quindi potrebbe essere un buon colpo low cost

  • Ivan Perisic (34, 13, 6, 3, 46%, 50%) e José Maria Callejon (55, 10, 8, 4, 80%, 50%) – A parte Dybala che trasforma in gol quasi il 65% dei propri tiri in porta, l’esterno dell’Inter e quello del Napoli sono gli unici due con una % di conversione al 50% (tra i giocatori con un minimo di 5 tiri in porta effettuati). Perisic tenta più tiri ma Callejon è molto più preciso. Badate bene però perchè Perisic è un 'intruso' visto che è centrocampista!

  • Adem Ljajic (40, 16, 11, 3, 69%, 27%) – A parte i ‘marziani’ che sono ai piani alti della classifica marcatori, il serbo del Torino è tra gli attaccanti col più alto numero di tiri in porta. Addirittura più del terminale offensivo dei granata. Belotti infatti è fermo a quota 8 tiri nello specchio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche