Fantacalcio, ecco la Flop 11 della 34^ giornata

Fantacalcio

Come ben sappiamo non esistono solo le buone prestazioni. Ogni giornata ci regala gioie e dolori. La speranza è quella di evitare di mettere nella nostra fantasquadra le gravi insufficienze ma non sempre ci riusciamo. Scopriamo la Flop 11 del 34° turno

FANTACALCIO: LE ULTIME NEWS

GLI INDISPONIBILI PER LA 35^ GIORNATA

Tra portieri, difensori, centrocampisti e attaccanti, la 34ma giornata di campionato ci ha consegnato quasi 20 giocatori con un totale di giornata sotto quota 5 punti. Alcuni da considerarsi ‘illustri’. Molti fantallenatori, in un momento cruciale della stagione, saranno stati presi dallo sconforto più totale ma sappiate che (probabilmente) siete in buona compagnia. Il peggiore di giornata, complice l’errore dal dischetto, è stato Veretout. Alla Fiorentina di Montella gira tutto male e nemmeno ‘lato fanta’ le cose sembrano prendere la giusta direzione.

Tante insufficienze in casa Milan. I rossoneri hanno perso 2-0 a Torino e in pochi, pagelle alla mano, si sono salvati. Romagnoli ha incassato un cartellino rosso e, nel suo piccolo, il capitano del Milan sta stabilendo un record. In questa stagione Romagnoli ha messo insieme 6 ammonizioni (sette considerando la Supercoppa Italiana) e un’espulsione. Nessuna cartellino però è arrivato per un fallo di gioco su un avversario. Quattro ammonizioni gli sono state comminate per proteste, le altre per eccesso di esultanza e per perdita di tempo mentre il ‘rosso’ a Torino è stato causato da un applauso nei confronti nel direttore di gara.

Vediamo quindi come si compone la squadra che non avreste mai dovuto mettere in campo in questo 33° turno di campionato. Il sistema di gioco è un 4-3-3

Portiere
 

  • Gianluigi Donnarumma: 3 (5,5-2-0,5)

Spiegone

Non impeccabile sul gol di Berenguer, Donnarumma ha ‘completato’ la propria giornata con un giallo per proteste. Il Milan dei vari clean sheet e dei risultati salvati dal giovane portiere azzurro sono oramai un ricordo lontano. Per continuare a coltivare il sogno Champions servirà anche un Gigio più Top e meno Flop. Dietro il portiere del Milan troviamo Dragowski e Sportiello. Per entrambi un 3,5 totale arrivato però con percorsi differenti. A Bologna Dragowski ha preso 3 gol ma ha cercato di compensare con un 6,5 in pagella. Un malus in meno per Sportiello ma con pagella che recitava 5,5. Con 4 troviamo infine Cragno e Audero.

Difesa
 

  • Alessio Romagnoli: 3,5 (4,5-1)
  • Luca Ceppitelli: 4,5 (5-0,5)
  • Andrea Conti: 4,5 (5-0,5)
  • German Pezzella: 4,5 (5-0,5)

Spiegone

Di Romagnoli abbiamo già parlato in lungo e in largo; per il resto, il reparto difensivo della scorsa giornata ha visto 4 giocatori con un totalone di 4,5. Oltre ai 3 citati nella nostra Flop formazione, c’è da citare anche Paolo Ghiglione. Anche per il difensore del Frosinone, così come per i 3 ‘titolari’, il 5 in pagella è stato abbassato di mezzo punto causa ammonizione. Sono stati invece 9 i giocatori che hanno chiuso il turno di campionato con un 5 tondo tondo. Tra loro troviamo Mbaye, Pisacane, Laurini e Zeegelaar che hanno ‘pagato’ anche a causa di un giallo rimediato durante la gara. Per gli altri invece il 5 in pagella è rimasto tale anche in sede di punteggio fantacalcistico

Centrocampo
 

  • Jordan Veretout: 1,5 (4,5-3)
  • Franck Kessié: 4,5 (5-0,5)
  • Gaston Ramirez: 4,5 (5,5-1)

Spiegone

Un rigore si può sbagliare in vari momenti. Badate bene: non modi, bensì momenti. E’ anche quello che spesso determina il voto in pagella che poi verrà abbassato di 3 punti. Ci si gioca spesso tantissimo dal dischetto. Solitamente il gol porta in dote un +3 e anche un discreto voto in pagella: a meno di cataclismi il 6 (o 6,5) e spesso garantito. L’errore invece può costare anche 4 (o più punti). Fallire un rigore su una situazione di punteggio chiusa, come ad esempio un errore sul 4-0, difficilmente avrà come conseguenza un 4,5 in pagella. Se invece l’errore è letto come ‘determinante’ (squadra che poteva pareggiare o passare in vantaggio) ecco che il peso dell’insufficienza cresce. Così è stato per Veretout che però, va detto, ha combinato poco anche dopo la parata di Consigli. Escludendo i titolari della Flop, nessun altro centrocampista è finito sotto quota 5 punti. La ‘manita’, inteso come punteggio di giornata, è stata portata ‘in dote’ da 10 giocatori tra cui Joao Pedro, Bernardeschi e un'altra ‘batteria viola’: Gerson, Edimilson Fernandes e Dabo.

Attacco
 

  • Suso: 4 (4,5-0,5)
  • Diego Farias: 4,5

  • Federico Dionisi: 4,5 (5-0,5)

Spiegone

Ogni fantallenatore (con Suso in rosa) si sente un po’ come Gennaro Gattuso. Lo spagnolo è sempre stato un punto di riferimento sia in ambito reale sia in ambito ‘fanta’: gol, assist e quasi sempre buone prestazioni. Suso, al pari di molti altri suoi compagni, è reduce da un lungo periodo buio. Gattuso aspetta che l’ex Genoa torni protagonista ma manca davvero poco alla fine di una stagione che, in ogni caso, difficilmente potrà essere giudicata positivamente. A questo punto dei fantaconcorsi, ai vari 'allenatori', basterebbe anche una sola (ottima) prestazione di Suso per (eventualmente) risolvere il campionato ma di questo passo la cosa si fa abbastanza dura. Con un totale di giornata di 5 punti troviamo 9 giocatori, alcuni dei quali saranno stati di sicuro titolari in molte squadre: parliamo di gente come Kean, Petagna e Defrel. Infine 12 attaccanti hanno chiuso con un totalone di 5,5.

I più letti