I migliori centrocampisti della Serie A per il fantacalcio

Fantacalcio

Avete detto ‘reparto delicato’? Eccolo, è il centrocampo. Tantissime strategie possibili e un ventaglio molto ampio a livello di criterio di ripartizione del budget a disposizione per l’asta del fantacalcio. In mediana passa buona parte della nostra fanta-stagione perché non è difficile trovare tanti gol in attacco. Un po’ meno semplice azzeccare i giusti centrocampisti

GIOCA A SUPERSCUDETTO

CONSIGLI FANTACALCIO: I SEGRETI PER UN'ASTA PERFETTA

TUTTI I CONSIGLI PER L'ASTA DEL FANTACALCIO

Vi avevamo già presentato la lista dei migliori 5 centrocampisti per il fantacalcio ma chiaramente i nomi da segnarsi sono davvero tanti. Questo è un reparto molto strategico in vista dell’asta estiva. Nel corso del tempo si è infatti capito che moltissima gente punta quasi ed esclusivamente sull’attacco cercando di investire il grosso del budget per quella tipologia di giocatori. Una delle più succulenti conseguenze è che molti centrocampisti forti (a livello fantacalcio) vengono snobbati e si possono quindi prendere nella propria rosa a prezzi decisamente bassi. Sia che vogliate una squadra equilibrata, sia che decidiate di puntare sull’attacco, un centrocampo di qualità va sempre tenuto in considerazione anche perché questo è un reparto nel quale le oscillazioni di media voto possono essere molto ampie e quindi è bene ‘tutelarsi’ evitando di prendere solo scommesse o solo gente che spesso è in ballottaggio. Vediamo quindi chi conviene segnarsi sulla lista da portare all’asta della vostra lega privata. Undici nomi con differenti caratteristiche ma che fantacalcisticamente possono dire la loro in questa stagione

DOUGLAS COSTA (Juventus)

Pregi e difetti: Sarri ama gli esterni con grande predisposizione offensiva; con Higuain possono arrivare innumerevoli assist, con Dybala può invece inserirsi e andare con una certa regolarità alla conclusione. Dall’altra parte le grandi del nostro campionato non possono snobbare il turnover. Sarri è passato da avere 13 titolarissimi a Napoli, ad essersi convinto (al Chelsea) ad attuare rotazioni più frequenti. Che succederà alla Juventus? Difficile saperlo ora ma Douglas può spesso vincere i ballottaggi pre match. Magari non fara 33 partite da titolare ma difficilmente si limiterà a una ventina di presenze

FABIAN RUIZ (Napoli)

Il suo primo anno, nonostante le altissime aspettative, è andato decisamente bene. Con un anno di esperienza alle spalle, lo spagnolo può definitivamente fare un ulteriore salto di qualità. Dovesse accadere sarebbe una vera manna per i vari fantallenatori. A molti andrebbe bene anche stare più o meno sui numeri della scorsa stagione. Tra gol, assist e buoni voti, Fabian Ruiz andrebbe già bene così ma uno col suo talento non si siede sugli allori. Può davvero diventare uno dei centrocampisti più forti in circolazione

LAZZARI (Lazio)

Prendere i nuovi innesti della Lazio non è mai una cattiva idea. In più, in questo caso, parliamo di un esterno dall’assist facile che è giunto in una big nel miglior momento della carriera. La squadra di Simone Inzaghi, quando deve agire sul mercato, parte dalla formazione tipo esistente (che scarsa non è) cercando di inserire qualche volto nuovo che non sia solo un ‘nome di richiamo’ ma che sia davvero funzionale al gioco biancoceleste. Non rivoluzionare la squadra significa non presentarsi ai nastri di partenza del campionato con un punto di domanda sulla testa. Il punto è invece esclamativo, a sottolineare la bontà dell’organico. E uno come Lazzari potrebbe anche sbloccarsi in quanto a gol segnati

BENNACER (Milan)

Profilo interessantissimo visto quel che ha combinato a Empoli e soprattutto con la sua Algeria. Bennacer al momento è da considerarsi un titolarissimo del Milan di Giampaolo che potrebbe ance portare qualche bonus oltre a più che discreti voti in pagella. Forse non si tratta di un colpo ad effetto per la vostra rosa fantacalcistica ma bisogna considerare anche l’importanza della titolarità dei centrocampisti che vi ritroverete ad acquistare. Proprio per le sue caratteristiche non proprio offensive, non è escluso che ve lo possiate prendere a prezzo più che ragionevole

KUCKA (Parma)

Altro giro e altro titolare quasi sicuro con una discreta predisposizione al +3 e al +1. In molti potrebbero vederlo come un centrocampista dal giallo facile ma non è sempre così. In un Parma che vuol continuare sulla falsa riga dello scorso anno (magari migliorando sotto certi aspetti), Kucka è un giocatore importante nello scacchiere tattico di D’Aversa che non ha modificato il suo 4-3-3 fatto di ripartenze e velocità. Sempre parlando di quei centrocampisti ‘sottovalutati’ a livello fantacalcio, Kucka è un altro esempio di titolare che in molti, all’asta, tendono a dimenticare

KURTIC (Spal)

Il primo consiglio che ci viene in mente è: per Kurtic, spendete anche qualcosina in più di quel che avevate preventivato. Non ve ne pentirete. Lo scorso anno abbiamo visto in maniera particolare quanto le sue prestazioni incidano sui risultati di squadra. In questa stagione, perso Lazzari, tutti si devono sentire un po’ più responsabilizzati, lui in primis. Centrocampista con ottime doti offensive, è pronto per portare in dote un buon numero di suggerimenti vincenti e con il suo piede, punizioni e conclusioni dalla distanza si potranno trasformare in preziosi +3

MANCOSU (Lecce)

La regola va sempre ricordata: mai snobbare, o dimenticare, i giocatori delle neopromosse. Andando a ritroso nella storia non è raro trovare ottimi affari fantacalcistici tra quelle squadre che hanno fatto il grande salto. Molti fantallenatori preferiscono concentrarsi altrove. Voi non lasciatevi impaurire. Mancosu ha dovuto inizialmente seguire un programma di recupero che però pare essersi completato. Nel sistema di gioco di Liverani, il capitano del Lecce è un giocatore fondamentale al quale difficilmente il tecnico rinuncerà. Nel suo repertorio non c’è solo il passaggio vincente per le punte. La sua stagione potrebbe stupire davvero a livello fantacalcio

TRAORE’ (Sassuolo)

Il suo profilo ci serve per ricordare che non è quasi mai sbagliato accoppiare anche a centrocampo gli uomini. Per De Zerbi ci sono tante soluzioni in mezzo al campo e anche uno come Traoré potrebbe non avere sempre il posto assicurato. Sulle sue qualità poco da dire. Quasi 40 presenze in Serie A nonostante i suoi 19 anni e nei primi 180 minuti di stagione ha già staccato un bel +3. Come dicevamo però non sempre l’XI titolare prevede l’impiego dell’ex Empoli. Occasione buona quindi per assicurarvi anche Duncan e considerarvi sempre tranquilli

RIBERY (Fiorentina)

Nome che sarà sicuramente sul taccuino di molti fantallenatori. Qualcuno però lo avrà segnato come giocatore da non prendere in quanto l’età non gioca dalla sua parte e la Fiorentina, a livello di spinta e di interpreti, non è certo il Bayern Monaco. Il buon Ribery però è quell’esterno che tutti sognano di avere al fantacalcio: perché? Guardatevi qualche filmato dei suoi gol, molti saranno in fotocopia. Fuga sulla fascia, dribbling a rientrare, tiro preciso e pallone che il più delle volte il portiere avversario dovrà raccogliere in fondo alla rete. Il gol ‘alla Ribery’ non ha età…ci sarà sempre finché il francese giocherà a pallone

CASTRO (Cagliari)

Titolarità e condizione fisica sono i ‘contro’ della lista che riguarda il giocatore del Cagliari. Potenzialmente è uno da 7/8 gol in campionato e se dovesse stare bene potrebbe vincere il premio quale miglior affare al fanta per rapporto prezzo/rendimento. Certo è che Birsa non vorrà stare a guardare per tutto l’anno. Con Pavoletti KO è arrivato Simeone ma non è escluso che Maran possa anche adottare la soluzione del doppio trequartista con Joao Perdo, Birsa e Castro in corsa per due maglie. A meno di ulteriore sorpresa con Joao Pedro unica punta. Con un po’ di fortuna fisica e di continuità, Castro potrà farvi volare

SORIANO (Bologna)

In un Bologna che deve trovare il punto di riferimento là davanti (con Destro e Palacio con una presenza da titolare a testa), il trio alle spalle della punta non pare essere in discussione. Sansone e Orsolini però sono ‘listati’ attaccanti e quindi, a livello offensivo, resta il solo Soriano il cui raggio d’azione potrebbe portare spesso in dote qualche bonus. Il duo davanti alla difesa sembra infatti un po’ più ‘bloccato’. Il gol realizzato alla Spal ci dice anche che quando la palla arriva sulle corsie esterne, Soriano viene chiamato anche ad occupare l’area di rigore.

 

I più letti