GP3, si parte: da Barcellona caccia al titolo 2017

Formula 1
SUT_GP3_Series_Hun_1391700

Comincia a Barcellona il campionato 2017 di GP3, con la caccia ad un titolo più volte decisivo nella scalata verso la Formula 1. Due italiani al via e la novità del DRS ad animare ancor di più le gare, tutte trasmesse in diretta esclusiva da Sky Sport F1 HD (canale 207)

Ormai ci siamo, è il momento di fare sul serio. In questo fine settimana da Barcellona scatta l'edizione numero otto della GP3 Series, trampolino verso la Formula 2 (quella che era la vecchia GP2) e la Formula 1: nell'albo d'oro ci sono i nomi illustri di Valtteri Bottas, fresco vincitore del Gran Premio di Russia, Daniil Kvyat ed Esteban Ocon.

Lorandi e Pulcini gli italiani

La stagione alle porte vedrà in battaglia anche due speranze azzurre, Alessio Lorandi e Leonardo Pulcini. Lorandi, bresciano classe 1998, è arrivato in GP3 nel finale dello scorso anno dopo le esperienze nella F3 europea, trovando subito un buon feeling con il team svizzero Jenzer. Da qui la decisione di proseguire insieme, con l'obiettivo di compiere il salto di qualità. Pulcini sarà invece un rookie, ma di lusso: è il campione in carica dell'Euroformula Open e difenderà i colori della Arden.

ART resta il team da battere

In GP3 però bisogna sempre stare attenti alla ART Grand Prix: lo squadrone made in France ha fatto incetta di titoli, compreso quello del 2016 vinto da Charles Leclerc, pupillo della Ferrari Driver Academy salito adesso in F2 come i suoi rivali diretti Alex Albon e Antonio Fuoco. Il grande favorito questa volta dovrebbe essere Jack Aitken, anglo-coreano in orbita Renault dal bel curriculum e dal potenziale interessante. La ART conta inoltre sul giapponese Nirei Fukuzumi, supportato dalla Honda, e sulle new-entry George Russell e Anthoine Hubert.

Trident con la sorpresa Boccolacci

Anche l'italiana Trident schiera quattro monoposto, il massimo consentito dal regolamento. Qui la punta di diamante potrebbe essere Dorian Boccolacci, francesino all'esordio che nei test precampionato ha stupito tutti segnando più volte il miglior tempo. Ma non aveva ancora un contratto firmato: l'ufficialità è arrivata solo negli ultimissimi giorni. Insieme a lui ci saranno Kevin Joerg, Ryan Tveter e soprattutto il figlio d'arte Giuliano Alesi, che dovrà mettere a frutto la gavetta del 2016.

Tocco rosa con Tatiana Calderon

La colombiana Tatiana Calderon, passata in DAMS, resta l'unica ragazza della compagnia. L'abbiamo già vista entrare in zona punti, ora è diventata tester della Sauber. Sono membri di un programma F1 anche lo statunitense Santino Ferrucci e il finlandese Niko Kari, legati ad Haas e Red Bull. Merita una menzione l'argentino Marcos Siebert. Le sue credenziali? Essersi aggiudicato la F4 italiana battendo in un appassionante testa a testa un certo Mick Schumacher.

C'è la novità del DRS

L'attuale vettura, lanciata appena la scorsa stagione, porta la firma tricolore della Dallara ed è equipaggiata da un propulsore V6 da 3.4 litri e 400 cavalli, con pneumatici Pirelli. C'è una piccola novità, l'introduzione del DRS: i piloti potranno già familiarizzare con l'ala mobile che utilizzeranno poi in F2 e F1, gli spettatori assisteranno a un maggior numero di sorpassi e a gare più combattute.

Otto round in programma

Il calendario 2017 della GP3 si comporrà in tutto di otto round, come da tradizione a contorno della Formula 1. Unica a eccezione a ottobre per la trasferta di Jerez, che farà seguito alle tappe di Spielberg, Silverstone, Budapest, Spa e di Monza. Il gran finale sarà sempre nella suggestiva cornice di Abu Dhabi, a novembre. Di ogni weekend Sky Sport F1 HD (canale 207) trasmetterà in diretta esclusiva tutte le sessioni, comprese le prove libere del venerdì pomeriggio e le qualifiche del sabato mattina.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche