GP Spagna, le pagelle: Hamilton è un martello, Vettel da 9

Formula 1

Carlo Vanzini

hamilton_salto_spagna_getty

LE PAGELLE DI VANZINI - Duello avvincente Hamilton–Vettel nel quinto appuntamento dell’anno. I numeri del pilota inglese fanno paura ma Seb resta ancora davanti di sei punti in classifica generale. Sul podio anche Ricciardo, lontanissimo però dal duo in vetta. Out Raikkonen e Bottas 

CLICCA QUI PER RIVEDERE IL RACCONTO DEL GP

LE CLASSIFICHE DEL MONDIALE

Hamilton 10

Dodicesima hat trick della carriera, secondo solo a Schumacher 22 vs 12 (pole, vittoria e giro veloce), dopo aver lasciato a Roscoe, il suo cane, la guida in Russia. Scherziamo ovvio, è tornato, ma ancora insegue nel mondiale. Martello

Vettel 9

Quasi perfetto in qualifica, ha dato tutto in gara: sorpasso capolavoro su Bottas, alle spalle del quale ha perso tanto, e ancora qualche secondo perso con la virtual safety car e gran ruotata con Hamilton. Poi Hamilton ha bruciato Vettel, ma un ottimo secondo posto in ottica mondiale. Punto su punto

Ricciardo 8

Fa il suo, gara da solo. Ritrova il podio che gli mancava da tempo, il primo della stagione, ma quasi doppiato da Hamilton e Vettel e questo deve far riflettere Red Bull che puntava forte su questo weekend per tornare grande. Chi si accontenta gode, (a metà)

Perez 8

Certo, sfrutta anche lui tutti i ritiri davanti, ma c'è sempre. Quarto come quarta è la Force India nel mondiale. Zitta zitta, quarta quarta.

Ocon 9

Miglior risultato di sempre in carriera, ma che bel pilota, sta imparando da Perez e lo sta prendendo. Un momento di apprendimento fondamentale per lui. Studente modello

Hulkenberg 8

Concreto per una Renault meno brillante in qualifica, raccoglie il massimo mentre Palmer è NP, non pervenuto. 8ttimo

Sainz 7

La gara è stata super, ma se non fosse stata per la penalità, sarebbe stato alle spalle del tedesco. Comunque sta perdendo tempo in Toro, serve un top team. Bloccato

Wehrlein 9

A punti con la Sauber, ma scherziamo? Facciamola breve: fenomenale

Kvyat 6

Va a punti con ruotata a Magnussen che subisce una foratura. In difficoltà, ma più maturo.

Grosjean 5

Ancora un weekend anonimo. Che succede?

Ericsson 5

Che Wehrlein, cos'altro aggiungere?

Alonso 7

Per la qualifica, scomparso in gara. Tutti i cavalli al sabato? Buona 500 miglia, campione.

Massa 5

Coinvolto al via nel caos poi tutta in salita, svernicia Stroll nel finale quando si poteva pensare che gli lasciasse la soddisfazione di chiudere una gara davanti a lui.

Magnussen 8

Buona qualifica, bella gara, peccato per il finale, costretto ad una sosta in più per foratura. Ma buon weekend

Palmer 5

Qui siamo a rischio taglio in stagione, la Renault non può permettersi di fare punti con un solo pilota, la classifica costruttori porta soldi e servono per costruire un grande futuro. Inadatto

Stroll 4

Non ci siamo proprio, non è stato un gran weekend per la Williams, ma lui, su una pista che conosceva più delle altre, ha ancora dimostrato di non essere pronto. Diamogli tempo, per ora è bocciato.

Bottas 8

Fa una grande gara da compagno di squadra e uomo squadra. Tradito dalla sua monoposto, ma si sta assicurando il contratto per il futuro.

Vandoorne 4

Mai un lampo da poter dire: oh ecco il fenomeno che abbiamo conosciuto due anni fa in GP2. Demolito da Alonso. Qualche dubbio.

Verstappen 8

Gran qualifica, non lontano dai big, molto davanti a Ricciardo. Fuori al via, dopo un ottimo spunto.

Raikkonen 6

Incolpevole al via, ma dopo tutto un weekend davanti a Vettel, stecca la qualifica. Quarto dei quattro, quando sembrava poter fare la pole. Senza colpe al via anche lui. Bravissimo ad accogliere il bambino che piangeva per lui. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche