Formula 2, Leclerc allunga ancora in Austria

Formula 1
SUT_Formula_Two_Au_1504075

Charles Leclerc si è confermato al top della Formula 2 anche a Spielberg, mantenendo l'imbattibilità in qualifica e vincendo gara 1. Nonostante il ritiro di domenica, il baby ferrarista vede aumentare il vantaggio in campionato su Rowland. Prima volta sul podio per Antonio Fuoco, bel recupero di Ghiotto in gara 2

Quinta pole su cinque, imbattuto in qualifica, quarta vittoria. Charles Leclerc ha dettato legge fra il plotone della Formula 2 anche a Spielberg, aumentando ancora il proprio margine in classifica su Oliver Rowland: ora il divario è di ben 49 punti, contro il massimo di 48 ottenibile in un singolo weekend. Il monegasco della Prema, insomma, ha un intero round di bonus sulla concorrenza, e senza il ritiro in gara 2 il gap avrebbe potuto persino essere più cospicuo.

Nota lieta della trasferta austriaca è stato l'atteso riscatto di Antonio Fuoco: sull'altra vettura Prema, il ragazzo tricolore ha finalmente espresso tutto il suo potenziale con il primo podio stagionale e altri punti pesanti in gara 2. La corsa di domenica ha messo in evidenza inoltre Luca Ghiotto, autore di una fantastica rimonta dalla settima fila per chiudere quarto.

Gara 1: La quarta di Leclerc, Fuoco sul podio

In gara 1 Leclerc ha avuto sempre il pallino del gioco tra le mani: scattato dalla pole, ha imposto il proprio ritmo seguito proprio dal compagno Fuoco. Alla Prema non è riuscita però la doppietta, perché la diversa strategia scelta della DAMS (gomma supersoft al via, passaggio alla morbida dopo pochi giri) in chiusura ha permesso a Nicholas Latifi di prendersi la seconda piazza. Fuoco ha comunque difeso la terza posizione dalla minaccia di Rowland, quarto davanti alla coppia ART formata da Alex Albon e Nobuharu Matsushita. Solo 14esimo Ghiotto, che ha perso tempo stallando alla ripartenza dai box.

1. Charles Leclerc - Prema - 40 giri
2. Nicholas Latifi - DAMS - 1.345
3. Antonio Fuoco - Prema - 5.160
4. Oliver Rowland - DAMS - 5.682
5. Alex Albon - ART - 9.846
6. Nobuharu Matsushita - ART - 12.179
7. Ralph Boschung - Campos - 19.400
8. Artem Markelov - Russian Time - 20.385
9. Jordan King - MP Motorsport - 30.481
10. Sean Gelael - Arden - 33.662

Gara 2: Markelov dalla pole

Solo ottavo nella Feature Race del sabato, Artem Markelov ha sfruttato l'inversione di griglia per tornare in pole per gara 2 e aggiudicarsi il secondo centro del 2017. Per il russo 28 giri comodamente in testa, tenendo alla giusta distanza l'anglo-thailandese Albon, che al traguardo ha festeggiato il suo primo podio in F2. Terzo Rowland, graziato dai commissari per la chiusura su Fuoco al giro 6 che è invece costata il ko a Leclerc: Charles ha urtato il compagno di squadra finendo in testacoda, e lasciando 10 punti al suo antagonista diretto. Fuoco ha poi chiuso quinto, superato nelle fasi finali dall'altro azzurro Ghiotto in rimonta. Spavento al via (e safety-car) per Raffaele Marciello, terzo italiano iscritto alla gara: nelle retrovie "Lello" non ha potuto evitare la macchina ferma di Ralph Boschung. Dopo tre stagioni in GP2, il rientro nella categoria cadetta non è stato dei più fortunati per Raffaele, chiamato dalla Trident per sostituire Sergio Canamasas. Lo spagnolo è passato a sua volta in Rapax, subentrando a Johnny Cecotto.

1. Artem Markelov - Russian Time - 28 giri
2. Alex Albon - ART - 1.458
3. Oliver Rowland - DAMS - 2.055
4. Luca Ghiotto - Russian Time - 5.840
5. Antonio Fuoco - Prema - 6.629
6. Jordan King - MP Motorsport - 10.515
7. Norman Nato - Arden - 13.656
8. Nicholas Latifi - DAMS - 15.922
9. Sergio Canamasas - Rapax - 15.979
10. Sergio Sette Camara - MP Motorsport - 16.282

Leclerc sempre più solo al comando

Come detto, sono addirittura 49 i punti che separano il leader Leclerc dal primo inseguitore Rowland. 151 a 102, ma occhio all'arrivo di Markelov che è salito a quota 99. Sembrano ormai soltanto loro i pretendenti rimasti per il titolo.

1. Charles Leclerc - Prema - 151
2. Oliver Rowland - DAMS - 102
3. Artem Markelov - Russian Time - 99
4. Nicholas Latifi - DAMS - 72;
5. Luca Ghiotto - Russian Time - 66;
6. Nobuharu Matsushita - ART - 62
7. Alex Albon - ART - 59
8. Nornam Nato - Racing Engineering - 45
9. Nyck De Vries - Rapax - 45
10. Jordan King - MP Motorsport - 43

Prossimo appuntamento: Silverstone

I motori della Formula 2 si riaccenderanno molto presto, già questo giovedì per la tappa sul mitico circuito di Silverstone dove le prove libere saranno anticipate di un giorno rispetto al programma consueto. Tutte le sessioni saranno trasmesse in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD (canale 207).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche