Formula 1, High Tech: tutto ciò che c'è da sapere sul GP degli USA

Formula 1

Marta Abiye

SUT_Japanese_Grand_1540268

La Formula 1 sbarca in America per la 17esima tappa del mondiale. Dopo la vittoria a Suzuka, Hamilton e la Mercedes affrontano il primo doppio Match Point della stagione. Tutto quello che c'è da sapere sulla pista del Texas e sul setup delle monoposto dei top team questa sera dalle ore 20.45 in High Tech su Sky Sport F1 HD (canale 207)

Match Point

Nato in Inghilterra, ma con un pezzo di cuore a stelle e strisce, Hamilton è molto legato all’America. Ad Austin ha sempre dato il meglio di sé vincendo 4 delle 5 edizioni fino ad oggi disputate sul giovanissimo circuito delle Americhe. L’ultima lo scorso anno dopo un digiuno di vittorie che durava da quasi 3 mesi, segno che la pista americana, per lui, è un posto davvero magico. Una tappa emozionante in cui potrà contare anche sul calore di un pubblico che stravede per lui. Non sarà un’impresa semplice, per ottenere il titolo dovrebbe vincere e Vettel chiudere in sesta posizione o peggio, oppure arrivare secondo con il tedesco non oltre la nona posizione.

Circuito delle Americhe

Inaugurato nel 2012, la pista Texana è davvero unica nel suo genere, progettata dall’architetto tedesco Hermann Tilke, è veloce e impegnativa. Lunga 5513 metri con 20 curve, e importanti variazioni altimetriche. Il tracciato presenta sezioni molto veloci ad altre più  lente e tecniche, i team dovranno riuscire a gestire al meglio le gomme che ad Austin sono sottoposte a forte stress. Una pista in cui nulla dovrà essere lasciato al caso anche per scongiurare problemi di affidabilità.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche