Formula 1, le regole del 2021 tra ipotesi e certezze

Formula 1

Andrea Sillitti

Il 31 ottobre è la data ultima per decidere le nuove regole dal Mondiale 2021, ma ci sono fattori che sono ancora oggetto di discussione in nome del contenimento dei costi e di un maggior equilibrio. Dalla standirzazione di alcuni pezzi al possibile congelamento dei motori e fino al budget cap

La Formula 1 torna il 27 ottobre con il GP del Messico in diretta su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201) 

Se sarà rivoluzione è ancora presto per dirlo perché da qui al 31 ottobre, data ultima per decidere le regole della F1 2021, molto può ancora cambiare. La certezza è il modello di monoposto svelato a fine agosto: le macchine del futuro non dovrebbero discostarsi troppo; saranno più pesanti, l'aerodinamica dipenderà più dall'effetto suolo che non dalle ali. Tutto per facilitare i sorpassi e evitare quello che accade oggi, anche se già in forma ridotta rispetto al passato: chi è in scia nelle curve soffre di perdita aerodinamica e rovina le gomme, in questo modo fa fatica a avvicinarsi e superare chi sta davanti.

Lo si è visto anche a Suzuka: negli ultimi giri Hamilton è andato a prendere facilmente Vettel, ma nonostante fosse decisamente più veloce del tedesco non è riuscito ad avvicinarsi a sufficienza per attaccarlo. Le nuove regole però contemplano anche altri fattori ancora oggetto di discussione, tutti in nome del contenimento dei costi e di un maggior equilibrio: la standirzazione di alcuni pezzi, il possibile congelamento dei motori e il budget cap.

Quest'ultimo passerà, e sarà comunque rivoluzione, anche se poi sarà tutto da verificare perché se voci come spese logistiche e ingaggi resteranno fuori, i 170milioni di dollari di cui si parla adesso potranno facilmente raddoppiare. I top team peraltro potranno sfruttare il 2020 per anticipare grandi investimenti non solo sullo sviluppo della macchina ma anche sulle infrastrutture. Senza dimenticare che c'è ancora un mondiale da disputare con le vecchie regole: la Ferrari ha lavorato duramente per riavvicinarsi alla Mercedes in questa stagione proprio in prospettiva 2020 e senza dubbio punterà forte sull'anno prossimo in cui sarà uno dei due team da battere, mentre dal 2021 si ripartirà tutti da zero.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche