Formula 1, GP Abu Dhabi. Vettel: "Cerchiamo il nostro limite", Leclerc: "Meglio nelle FP2"

Formula 1
©Getty

Ad Abu Dhabi, i ferraristi hanno chiuso col terzo e quarto tempo nelle FP2 del venerdì. Sul circuito di Yas Marina Seb rivede le "solite difficoltà". Charles sa già in cosa migliorare in vista della gara: "Dobbiamo ottenere di più dalle soft"

ABU DHABI, LA CRONACA DEL GP

Ad Abu Dhabi, teatro dell'ultimo Gran Premio della stagione, si è svolto il venerdì di prove libere. Leclerc e Vettel hanno ottenuto il terzo e quarto tempo nelle FP2, dopo aver superato le difficoltà della prima sessione (chiusa rispettivamente al 7° e al 5° posto). 

Vettel: "Sull'incidente di Interlagos non c'è più niente da dire"

Sebastian Vettel analizza il rendimento della sua SF90 nel venerdì di Yas Marina: "Eravamo un po' in lotta con gli stessi fattori delle ultime gare. Sappiamo che in queste curve dalla velocità medio-bassa abbiamo più difficoltà rispetto agli altri. Non siamo altrettanto rapidi, e nel terzo settore in particolare lo abbiamo sofferto molto. Fatichiamo quando la gomma si surriscalda, e la macchina diventa più difficile da guidare. Ma quando vai un po' al limite, è normale. Noi siamo qui proprio per trovare il nostro limite. Cerchiamo di dare il nostro meglio,  trovando l'assetto pensiamo di poter lottare per qualcosa. Lo vedremo domani". Il tedesco torna anche sull'incidente col compagno di team a Interlagos: "Non credo ci sia molto di più da comprendere. Entrambi siamo scontenti dell'esito, non abbiamo concluso la gara e non siamo contenti di questo. Ma credo che siamo due persone adulte, abbiamo parlato tra di noi e con Mattia. Abbiamo cercato di analizzare tutto il più possibile, per riuscire a voltare pagina. Chiaramente vogliamo fare in modo che tutto questo non si ripeta più".

Leclerc: "Abbiamo fatto bene con le hard"

Questa l'analisi di Charles Leclerc sulle prime due sessioni di prove libere: "Soddisfatto sì, perché ho iniziato abbastanza male. La FP1 è sempre stata la sessione più difficile per noi, è molto difficile guidare la macchina nella prima sessione. Nelle FP2 abbiamo fatto dei passi avanti, dobbiamo guidare su questo slancio per ottenere un bilancio ancora migliore".  Il monegasco pensa anche ai miglioramenti da attuare per la gara: "Mi piacerebbe ottenere qualcosa di più nella prestazione di soft gara, lì abbiamo fatto abbastanza fatica. Con le hard abbiamo fatto bene, questo è quello di positivo che ci portiamo a casa oggi". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche