Formula 1, regolamento 2020 e 2021: cosa può essere modificato sulle monoposto

Formula 1
Matteo Bobbi

Matteo Bobbi

Date e "gettoni", sfogliamo il regolamento tecnico per capire cosa può essere cambiato sulle monoposto per il 2020 e soprattutto per il Mondiale 2021. La F1 è in Russia, domenica la gara alle 13.10 in diretta su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

GP RUSSIA, LA DIRETTA DELLE QUALIFICHE

Contenere i costi limitando test, progettazione e sviluppo delle monoposto: questa è la linea adottata dalla FIA nelle ultime stagioni e rafforzata a seguito del lockdown. Una posizione che comporta congelamenti a livello tecnico con paletti rigidi e più severi fino al 2025. E' quanto si evince sin dal 27 Maggio scorso, giorno in cui il Consiglio Mondiale della FIA ha annunciato il nuovo regolamento che prevede tre aspetti: tecnico, sportivo, finanziario.

Regolamento tecnico e gettoni

Ci soffermiamo sul regolamento tecnico. Dal primo GP di quest'anno, telaio, sospensioni e cambio sono soggetti a omologazione. Il loro sviluppo nell’arco della stagione è, come poc'anzi fatto intuire, congelato. Non solo: per la prima volta anche lo sviluppo aerodinamico è, in specifiche parti della monoposto, disciplinato dal regolamento tecnico. Inoltre, come per lo sviluppo delle Power Unit (clicca per l'approfondimento), per mettere mano a queste componenti le scuderia hanno due gettoni a disposizione nel corso della stagione.

Cosa non si può cambiare

Abbiamo cercato di evidenziare tutte le componenti che non si potranno cambiare, pena il pagamento dei 'gettoni'. Non si potranno modificare, ad esempio cambio, cerchi, crashbox, impianto frenante e telaio (2 gettoni). 

grafico

Dal 30 di settembre, ultima data utile per dichiarare le componenti del 2021, non si potrà cambiare la struttura di crash anteriore, ovvero la forma del musetto della monoposto. In caso di modifica, bisogna pagare la penale di 2 gettoni.

grafico

Stesso discorso anche per lo scalino fondo: non si può più utilizzare dal 30 settembre, a meno di usare 1 gettone. 

grafico

Non si potranno modificare le parti sospensive interne della monoposto: rocker, terzo elemento. In generale tutto quello che fa funzionare una sospensione all'interno della vettura non si potrà più utilizzare, salvo l'uso di due gettoni. 

grafico

Non si potrà cambiare il DRS: i team avranno la possibilità di dichiarare due tipo di DRS, uno per le piste ad alto carico e uno per le piste a basso carico. Non potrai più effettuare modifiche, salvo l'utilizzo di un gettone. 

grafico

Cosa si potrà cambiare

Sarà consentito modificare e sviluppare tutto ciò che è lato aerodinamico: conformazione delle pance, fondo della vettura. Per questo non vi sarà bisogno di alcun tipo di gettone. 

grafico

Si potrà lavorare anche sulle ali: ala anterore e ala posteriore. Si potranno sviluppare liberamente, senza l'utilizzo dei gettoni. 

grafico
grafico

Homologated Components e le date

La FIA ha chiamato questi componenti HC, "Homologated Components",  e sono suddivisi in due sottogruppi in base alla loro data di omologazione e congelamento. La data ultima è quella del 30 settembre. Non è necessario per i team portare il progetto in pista, basta presentarlo alla FIA. Nell'utilizzo dei gettoni i team hanno indicato entro lo scorso 21 settembre dove i gettoni verranno utilizzati il prossimo anno. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche