Formula 1, Leclerc: "Sono arrabbiato, devo calmarmi". Rischio incidente con Vettel. VIDEO

GP SOCHI

Charles Leclerc commenta a Sky Sport le sue qualifiche con l'11° posto in griglia: "Sono arrabbiato, via radio mi avevano detto che c'era poco tempo per fare il giro, ma non credo fosse così. Ora devo calmarmi". Per il monegasco anche un grosso spavento, con la sua Ferrari che ha evitato di pochi centimetri la SF1000 di Vettel dopo l'incidente del tedesco

GP RUSSIA, LA DIRETTA DELLA GARA

"Sono arrabbiato, devo smaltire e calmarmi". E' un Charles Leclerc nervoso quello che ha terminato le qualifiche del GP di Russia all'11° posto, fuori dal Q3 per pochi millesimi. Il caos scatenato dalla bandiera rossa esposta dopo l'incidente di Vettel, in cui Leclerc ha evitato il compagno per pochi centimetri, evitando un clamoroso botto, ha costretto tutti i piloti a ripartire con un paio di minuti a disposizione per il giro veloce. Il monegasco è stato invitato dai box a tagliare celermente la linea del traguardo, pagando poi la vicinanza dell'Alpha Tauri di Kvyat e la conseguente eliminazione nel Q2

"Stavo prendendo ritmo. Preferivo partire 8° senza scelta gomme"

"Mi dicevano per radio che avevo solo 1 o 2 secondi di margine per iniziare il giro e invece penso che ci fosse di più, visto che Ocon era indietro ed è riuscito a fare il giro - ha spiegato Leclerc ai microfoni di Sky Sport -. Sono arrabbiato, devo smaltire la rabbia e calmarmi. La gara è domani, dove si mettono punti. E' stato un weekend difficile, non ho guidato bene fino a oggi. Stavo prendendo ritmo in qualifica, mi spiace non aver visto cosa avevamo come potenziale". Leclerc sceglierà le gomme con il quale partire: "Se c'è un vantaggio è buono, ma non credo sia così netto. Avrei preferito partire 8^ senza la scelta delle gomme, cercheremo di massimizzare il risultato con quello che abbiamo". 

Vettel-Leclerc, rischio incidente nelle qualifiche

Il sabato di Charles Leclerc sarebbe potuto essere ben peggiore se il monegasco non fosse stato lesto nell'evitare la monoposto di Sebastian Vettel, parcheggiata al centro della strada dopo l'incidente avuto dal tedesco in curva 4. Charles è riuscito a sterzare appena prima dell'impatto, tanto da commentare via radio: "Mio Dio, ci sono andato così vicino..."

vettel
La Ferrari di Leclerc evita per un soffio quella di Vettel (Twitter)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche