F1, GP Portogallo: Hamilton 92 vittorie, serial winner che riscrive la storia. VIDEO

Formula 1
Carlo Vanzini

Carlo Vanzini

Lewis Hamilton trionfa a Portimao e diventa il pilota più vincente nella storia della Formula 1: un 'serial winner' capace di far emozionare il papà, commosso al traguardo. La Ferrari torna dal Portogallo con una solida prestazione di Leclerc, segno che le novità portate in pista stanno funzionando

PORTIMAO, GLI HIGHLIGHTS DELLA GARA

Le lacrime di un papà sono immagini che ancora fanno commuovere, anche se il figlio è ormai un 'serial winner', un vincitore seriale e dovresti ormai esserci abituato a vederlo lassù sul gradino più alto. 92 vittorie: nessuno come lui, nessuno come Lewis, in un weekend dove ha ribadito con forza la sua superiorità portando a casa una pole non scontata con strategia e demolendo in corsa, usando anche la testa al via, il compagno di squadra Bottas. Guida la miglior macchina certo, ma la guida maledettemente bene. L’emozione del papà è normale quando il figlio che sia vincente o meno segue l’insegnamento più grande: se vuoi qualcosa fai di tutto per conquistarlo, ma consapevole che, senza sacrifici e lavoro, i sogni non si catturano.

 

Lavoro che la Ferrari ci ha messo per uscire da la crisi di prestazioni alla quale sembra avere finalmente messo un freno. Il minuto abbondante di distacco per Leclerc, quarto dietro anche a Verstappen, resta troppo sia chiaro, ma da tre gare le novità montate sulla Rossa funzionano, più con Leclerc che con Vettel, consapevole, l’ha detto il 4 volte campione del mondo, che Charles ne ha semplicemente di più. Piccoli ma importanti passi per rendere meno amaro seppur non ancora a livello Ferrari il finale di stagione, ma soprattutto per preparare un 2021 che non può che essere migliore. Da far vedere e rivedere ai ragazzi il primo giro di Raikkonen a guadagnare 10 posizioni: 41 anni e non sentirli. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche