F1, Giovinazzi sulla nuova Alfa C41: "Davvero bella, non vedo l'ora che inizi il Mondiale"

ALFA ROMEO

Il pilota pugliese dell'Alfa Romeo Racing a Sky Sport 24: "Ho lavorato tanto al simulatore e sulla parte fisica. Siamo pronti, sia io che Kimi, anche se il programma dei test pre campionato sarà molto breve. La macchina è davvero bella, ma sul motore sarà la pista a parlare". L'ipotesi Sprint Race: "A me non dispiace l'idea". La monoposto verrà svelata il 22 febbraio a Varsavia

IL CALENDARIO DELLA F1 - LE DATE DELLE PRESENTAZIONI

“Ho visto la nuova Alfa Romeo Racing, è davvero bella". Antonio Giovinazzi "presenta" così la monoposto che lo vedrà protagonista, assieme a Kimi Raikkonen, nella prossima stagione di Formula 1. "Ho lavorato tanto al simulatore - ha detto a Sky Sport 24 - ma manca poco alla presentazione e ai test. Ci siamo".

Sul motore Ferrari

“Ripeto, la livrea è molto bella livrea ma la particolarità sarà nella parte anteriore (muso più rastremato, ndr) e speriamo che possa portarci qualcosa in più in termini di decimi. C’è l’incognita power unit, speriamo anche qui che possa andare meglio e consentirci di divertirci di più. La C41 verrà presentata in Polonia, a Varsavia, e mi auguro possa darci tane soddisfazioni".

Sul pacchetto di mischia in griglia

leggi anche

Hamilton rinnova, sarà con Mercedes anche nel 2021

"Ci sono stati tanti cambiamenti nella line up e sarà per questo un Mondiale diverso. Una bella griglia, completata dal rinnovo di Hamilton. Tutti piloti forti e ci sarà una lotta sempre più ravvicinata. Mi auguro un campionato più competitivo, e magari in qualche gara ci saranno delle sorprese, come lo scorso anno con l’Alpha Tauri a Monza".

L'obiettivo per il Mondiale 2021

"Il mio sogno è portare l’Alfa Romeo sul podio e spero di farlo. Per riuscirci servono una macchina competitiva, la fortuna, il lavoro. E stiamo lavorando tantissimo, anche fisicamente mi sono preparato al meglio. Mi auguro di avere in Bahrain la miglior macchina possibile per la prima gara".

Test ridotti all'osso

"Non è una preoccupazione. Certo, un pilota vuole sempre girare il più possibile, ma alla fine sarà così per tutti e per noi non sarà così male. Cercheremo, sia io che Kimi, di fornire quanti più dati possibile al team e il miglior pacchetto per la gara d’esordio".

Cosa si aspetta Giovinazzi dalla F1 2021?

“Lo scorso anno è stato davvero diverso, e vedere Monza senza tifosi è stata dura. Intanto vogliamo ricominciare, la F1 ha fatto un gande sforzo e alla fine è andata. Ci sono stati dei circuiti con una presenza di pubblico, ma io non vedo l’ora di arrivare su piste piene. A cominciare proprio da Monza".

Sull'ipotesi Sprint Race: Monza in lizza

"Sono ore importanti, si sta prendendo una decisione in tal senso. Io ho avuto un'esperienza simile in Formula 2, ma era diverso. A me non dispiace questa idea. La F1 ha sempre voluto provare cose nuove e vediamo cosa succederà. Sarebbe bello fare due gare a Monza, questo è sicuro".

Alonso, Vettel, Ricciardo e Perez: per chi la sfida più difficile?

"Sfide belle per tutti, tra ritorni come nel caso di Alonso e cambi di squadra. Sono curioso di vedere come andrà. Sono tutte bellissime sfide".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche