F1 in Spagna, il GP di Barcellona è un esame per tutti. Libere 1 live alle 11.30

Formula 1
Mara Sangiorgio

Mara Sangiorgio

Quarta prova del Mondiale, la sfida si sposta sulla pista di Barcellona: un vero esame che metterà sotto torchio le monoposto. Il GP di Spagna è in diretta su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canle 201)

GP SPAGNA, LA DIRETTA DELLE QUALIFICHE

Sarà un esame. Un po’ perché è il circuito che metterà sotto torchio le monoposto in ogni aspetto, un po’ perché il 2022, per i progetti di Formula 1, è già alle porte, e così la Spagna darà finalmente una fotografia più definita dei valori in pista e di quanto valga la pena investire ancora su queste monoposto in base alle battaglie che si stanno combattendo.

All’esame più importante, quello di maturità forse, è chiamato Max Verstappen. L’olandese, sulla pista dove 100 gare fa nel 2016 fece il suo debutto con la Red Bull vincendo, è sicuro di avere una monoposto per tornare a bissare quel successo e pareggiare i conti con Lewis Hamilton e la Mercedes.

Come hanno dimostrato i primi appuntamenti della stagione le gare quest’anno si giocano davvero sui dettagli e sia Verstappen che Red Bull son chiamati alla perfezione se vogliono provare ad arrivare in fondo a questa sfida e farlo bene. Forse con qualche ripercussione persino sul futuro. 

In Ferrari la coscienza è diversa: davanti ci sono più che guerre altre 20 battaglie e l’obiettivo è confermarsi e provare a non lasciare più per strada altri punti preziosi. Come invece è successo a Imola e a Portimao. Più che preoccupazione c’è voglia di voltare pagina, come hanno confermato sia Leclerc che Sainz, dimostrando che all’esame spagnolo la rossa è pronta a riprendere buoni voti e rendere le cose più difficili a Lando Norris e non solo a lui. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche