Wolff: "Non vogliamo che i team giochino con le gomme"

Formula 1

Toto Wolff sul caos gomme dopo Baku: "Siamo soddisfatti della Pirelli, ma ci sono delle squadre che giocano un po' e vogliamo essere sicuri che questo non accada", ha spiegato il team principal Mercedes. "L'inversione di telai è una scelta per limitarne l'utilizzo, mentre sul mercato piloti potrebbero esserci novità a Monza". Tutto il weekend di Le Castellet è in diretta su Sky Sport F1 (canale 207)

GP FRANCIA, LA DIRETTA DELLA GARA

Il caos gomme di Baku ha lasciato strascichi importanti. Toto Wolff, che si sta giocando con la Red Bull il titolo costruttori e quello piloti, ha chiesto chiarimenti a tutti gli attori coinvolti: "È una situazione dove abbiamo un prodotto che funziona. Siamo soddisfatti della Pirelli, ma è importante anche per i team sapere come si usano le gomme. Ci sono delle squadre che giocano un po’ – ha spiegato il team Principal della Mercedes a Sky Sport, riferendosi alla Red Bull – e vogliamo essere sicuri che queste squadre non ci giochino. È un problema per la Formula 1 se c’è una questione così. Questi sono solo esperimenti che fa qualche squadra“.

"Cambiamo i telai perchè ne abbiamo solamente quattro"

il caso

Mercedes, telai invertiti in Francia. Ma perché?

Wolff ha poi puntualizzato l'inversione di telaio tra Bottas e Hamilton: “Li cambiamo perché ne abbiamo solamente quattro - ha detto il team principal della Mercedes -. Ne abbiamo anche dell’anno scorso e vogliamo limitarne l’utilizzo. Se vediamo che c’è qualche problema con questi telai ne abbiamo a disposizione altri due nuovi”.Infine una battuta sul mercato piloti in vista del 2022: “Non aspetteremo dicembre. Sarebbe troppo tardi. Silverstone invece è troppo presto. Magari lo annunceremo a Monza. Così  ci sarà una bella storia da raccontare”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche