F1, Sainz dopo il GP Austria: "Nulla da invidiare alla McLaren"

FERRARI
©Motorsport.com

Sorride Carlos Sainz al termine del GP d'Austria, chiuso al quinto posto dopo una bella rimonta: "Sono felice, è servito essere pazienti. Abbiamo passato la McLaren, cosa che non è mai semplice: non abbiamo nulla da invidiare a loro".

GLI HIGHLIGHTS DEL GP D'AUSTRIA

Carlos Sainz prosegue nella sua costante crescita in Ferrari. Il sesto posto raccolto nel GP d'Austria conferma che Carlos è sempre tra i migliori 'degli altri'. 

"Serve sempre essere pazienti"

il compagno

Leclerc: "Perez è stato troppo aggressivo"

"Sono felice. Ho fatto fatica all’inizio con la Hard, pensavo di non andare da nessuna parte. Finire quinto dimostra che le gare sono lunghe e che serve essere pazienti - ha spiegato lo spagnolo -. È stata tutto sommato una gara bella e divertente: la partenza dura, ma poi è andata bene. Sono rimasto calmo e dopo 10 giri tutti intorno a me avevano degrado. Da lì in poi sono riuscito a essere più veloce". 

"Abbiamo fatto una bella rimonta"

“Sono contento perché abbiamo fatto una bella rimonta - ha spiegato Sainz -. È difficile passare questa McLaren: sono molto veloci, contro di loro il DRS non serve molto. Ho rischiato tanto in staccata di curva 3, ho preso una buona trazione e alla fine sono riuscito a passare Daniel. Siamo veloci in curva, non abbiamo niente da invidiare alla McLaren e non siamo nemmeno così lontani da Mercedes e Red Bull. In circuiti come questo, però, facciamo fatica perché ci sono tanti rettilinei”.