Formula 2, Pourchaire vince la Sprint Race 1 a Monza: secondo successo stagionale

FORMULA 2

Lucio Rizzica

FOTO @Fortmula2 - Twitter

Il francese vince la prima gara del sabato di Monza: al 15esimo giro sorpassa Vips e poi non ce n'è più per nessuno. Per il pilota ART è la seconda vittoria stagionale. Alle 14.40 la seconda prova: tutto in diretta su Sky Sport F1 (canale 207)

GUIDA TV: IL WEEKEND DI MONZA LIVE SU SKY

A Monza la F2 consegna agli archivi lo stesso risultato di qualifica maturato due mesi fa a Silverstone: Oscar Piastri di nuovo in pole position per la Feature Race. In Sprint 1, però, per effetto della inversione dei primi dieci risultati, sulla griglia scattano dalla prima fila Beckmann e Vips. Classifica molto corta al giro di boa della stagione, Piastri prende il via dalla quinta fila proprio alle spalle del suo maggiore competitor, il cinese Zhou. Al via benissimo i primi quattro dello schieramento, in prima curva imbuto alla staccatona e fasi convulse, non senza contatti (Sato tocca Fittipaldi che va lungo e crea un ostacolo e resta coinvolto anche Armstrong). 

.Per Fittipaldi 5" di penalità. Alla seconda tornata Pourchaire va lungo e taglia la chicane, Drugovich colpisce Ticktum e il britannico va in testa coda: Safety Car. Alla ripartenza, alla Ascari ancora Drugovich sbaglia, perde il posteriore e va contro le barriere: Virtual Safety Car. Ne approfitta per tornare a cambiare il musetto Lawson: ala anteriore danneggiata dopo un contatto con Pourchaire. Settimo giro: corpo a corpo Schwartzman-Piastri, durissimo il russo. Piastri perde posizioni e scivola nono, poi risale di una a spese di Daruvala. Guida Vips al giro di boa, dietro c'è battaglia fra Pourchaire (giro veloce) e Beckmann: al 10° giro la pressione del francese costringe all'errore il tedesco. 

Dalla commissione corsa arriva la penalità di 5" per Schwartzman, proprio mentre Nissany da solo fa un 360° e costringe nuovamente alla chiamata della Virtual Safety Car prima, della Safety Car poi. Al 12° giro, dietro la Safety procedono nell'ordine: Vips, Pourchaire, Zhou, Beckmann. Piastri è ottavo. Al 14° giro si riparte. Nella tornata successiva Pourchaire attacca e passa Vips, conquistando la prima posizione e consolidandola a suon di giri veloci. Il vantaggio del francese a tre giri dalla fine è di oltre 5". Zhou è secondo, Piastri è settimo.

Sul traguardo piomba il francesino festeggiando via radio in italiano, davanti al cinese e a Lundgaard. Piastri quarto. Schwartzman sesto nonostante la penalizzazione. In classifica generale Piastri rimane leader con 120 punti, cinque lunghezze di vantaggio su Zhou e 24 sul russo compagno di scuderia in Prema. Il francese Pourchaire (che conquista anche i due punti del giro veloce) è ora sesto in classifica a -38 da Piastri, suo grande avversario in F3, a metà stagione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche