GP Qatar, Horner: "Velocità Mercedes sorprende, dubbi sull'ala posteriore: FIA vigili"

il contrattacco
©Getty

Altro capitolo del duello tra Red Bull e Mercedes fuori dalla pista. Dopo che il ricorso di Toto Wolff sull'episodio al limite tra Hamilton e Verstappen in Brasile non è stato accolto, Chris Horner ha avanzato dubbi sulla regolarità della monoposto avversaria. "La loro velocità in rettilineo è sorprendente, per questo ci poniamo delle domande a proposito dell'ala posteriore", ha detto

GP QATAR, LA DIRETTA DI LIBERE E QUALIFICHE

Non accenna a scendere d'intensità lo scontro a distanza tra Mercedes e Red Bull, anche fuori dalla pista. Con un Mondiale che sembra destinato a decidersi per pochi punti in queste ultime tre gare, ed Hamilton indietro di 14 lunghezze su Verstappen, il duello è anche tra i team principal delle due scuderie. Dopo il ricorso, non accolto, di Toto Wolff sull'episodio che ha visto protagonisti i due piloti in Brasile, torna a pungere anche Chris Horner. Il numero uno della Red Bull - inetrvistato da Mara Sangiorgio - ha prima detto che si aspettava il 'no' della FIA alla richiesta dei rivali. Poi è passatto al contrattacco insinunado dei dubbi sulla regolarità della monoposto Mercedes.

 

Credi che il motore o l’ala posteriore della Mercedes siano irregolari, o lo siano almeno in parte?

"Sappiamo che il loro motore è molto forte e lo è stato per gli ultimi sette anni. Però la velocità nel rettilineo che abbiamo visto in particolare nelle ultime tre gare è stata davvero sorprendente, ed è per questo che ci poniamo delle domande. Parlo proprio dell’ala posteriore. La velocità in rettilineo di Hamilton nelle ultime tre gare, in particolare in Brasile, è stata straordinaria…".

 

Cosa vi aspettate dalla FIA per questo finale di campionato?

"Di fare in modo che si parta tutti allo stesso livello e che le regole siano applicate scrupolosamente".

 

2E’ una lotta anche tra te e Toto Wolff, c’è rispetto reciproco?

Certo che c’è rispetto, però siamo persone diverse e agiamo in modo diverso. Toto ogni tanto ama urlare alle telecamere, mentre io sono più calmo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche