Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
25 aprile 2019

Formula 1, Hamilton al GP Baku: "Capisco Leclerc, è come se gli ordini ti depotenziassero"

print-icon

Il pilota della Mercedes punzecchia la Ferrari sugli ordini di scuderia: "Capisco Leclerc, dentro sente di essere il migliore o di avere potenziale. Ma così, invece, è come se lo depotenziassero". E poi si paragona a lui negli anni della McLaren. GP in diretta esclusiva su Sky Sport F1 (canale 207) alle 14.10

GP BAKU, LA DIRETTA DELLA GARA

Non hai Sky? Guarda la F1 live su NOW TV!

Lewis Hamilton rivela di avere una grande simpatia per il ferrarista Charles Leclerc. Un sentimento nato, forse rafforzato, dopo l'utilizzo da parte della Ferrari degli ordini di scuderia sin dall'inizio di questa stagione, che è poi quella d'esordio del monegasco sulla Rossa. "Mi rivedo molto in lui - ha detto il pilota Mercerdes nel giovedì di Baku - Sta facendo un ottimo lavoro, con tutte le aspettative che ci sono nel guidare una Ferrari lui guida davvero bene. Deve solo continuare così e il resto arriverà".

"Gli ordini che depotenziano Leclerc"

"Se in Ferrari hanno fatto bene? Non lo so e non spetta a me giudicare. Non dirigo un team e io devo battere sia Vettel che Leclerc. Quando un pluricampione ha il ruolo di numero uno e tu diventi il numero due, da un lato può essere un privilegio ma dall’altro no, perché sei un agonista che vuole correre e vincere. Quindi capisco come si sente Charles, dentro sente di essere il migliore o di avere il potenziale. Così, invece, è come se ti depotenziassero".

Lewis paragona Leclerc al "primo Hamilton"

Hamilton rivede in Leclerc la situazione vissuta al suo debutto in Formula 1 con la McLaren, quando in squadra con lui c’era Fernando Alonso. "È un po' più giovane di quanto lo fossi io allora, solo un anno o giù di lì, ma quando ero giovane ricordo che volevo arrivare alla Formula 1 il prima possibile e, quando è successo, volevo vincere il prima possibile e ho battuto il campione contro cui stavo gareggiando. Da pilota ti dicono di fare una cosa ma il ribelle che è in te dice di farne un’altra. La situazione è molto simile". 


Hamilton si vede a Leclerc Hamilton ha paragonato la situazione di Leclerc al suo debutto in Formula 1 nella McLaren, quando è stato abbinato a un campione del mondo di Fernando Alonso. "È un po 'più giovane di me, solo un anno o giù di lì, ma quando sei giovane ricordo di voler arrivare alla Formula 1 il prima possibile e, quando sono arrivato, volevo vincere il prima possibile e ho battuto il campione contro cui stavo gareggiando ", ha detto Hamilton.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi