Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
16 febbraio 2017

NBA, All-Star Game 2017: Anthony al posto di Love

print-icon
Ant

A differenza di quanto dichiarato soltanto poche ore prima, Carmelo Anthony ha deciso di accettare l’invito di Adam Silver a prendere parte alla gara delle stelle di domenica: per lui è la decima partecipazione in carriera

Alla fine non ha resistito alla tentazione. Dopo le dichiarazioni rilasciate poco dopo aver appreso la notizia dell’indisponibilità di Kevin Love, costretto ai box a causa dell’operazione al ginocchio, Carmelo Anthony aveva inizialmente dichiarato che sarebbe stato preferibile per lui riposare in questi giorni di pausa piuttosto che partecipare all’All-Star Game di New Orleans. Quando però è arrivata la chiamata di Adam Silver, la tentazione è stata evidentemente troppo forte. “Ci ho ragionato a  lungo – commenta il numero 7 dei Knicks -; non fraintendetemi, per me è un onore poter essere un All-Star. Poter scendere sul parquet a rappresentare non soltanto la lega, ma la città di New York nel complesso: è un privilegio poterlo fare". Il modo per riposare lo troverà comunque, così come quello di allontanarsi per un po’ dalle voci sempre più insistenti che lo danno sempre più come possibile partente, soprattutto dopo l’infinita querelle fatta di botta e risposta continui con Phil Jackson.

Futuro incerto - “Non ho mai pensato di voler essere in un altro posto”, risponde convinto il giocatore pronto al suo decimo All-Star Game in 13 anni di carriera NBA, in riferimento alla clausola del suo confratto che gli permette di rifiutare qualsiasi tipo di scambio non gradito. “Come ho già ripetuto più volte in precedenza, a me non è stata proposta nessuna trade. Nessuno ha mai portato messo sul tavolo una proposta concreta. Fino a quando non arriverà quel momento, non c’è bisogno di parlare della trade clause”, commenta stizzito. Clippers, ma anche Cavaliers e Celtics restano alla finestra. L’unica certezza al momento per Melo è quella di giocare la prossima partita con la maglia grigia numero 7 della Eastern Conference all’All-Star Game. Poi sarà tempo di riposo e soprattutto di mercato.

Video

Tutti i siti Sky