Caricamento in corso...
13 luglio 2017

Peyton Manning lo prende in giro, la reazione di Durant è...

print-icon

Nel monologo iniziale degli ESPYs, il leggendario quarterback della NFL ha preso bonariamente in giro Durant per il suo passaggio ai Golden State Warriors. La reazione di KD è stata tutt'altro che felice, e anche Russell Westbrook non si è fatto sfuggire l'occasione...

La cerimonia degli ESPYs, gli “Oscar” dello sport statunitense consegnati da ESPN, sono sempre un’occasione molto particolare in cui sport e spettacolo si intrecciano. Nella più classica delle tradizioni americane, il presentatore di serata apre la cerimonia con un monologo solitamente pieno di battute in cui vengono “presi in mezzo” anche gli ospiti in platea. Quella di stanotte, però, è stata ancora più particolare del solito – un po’ perché l’host era la leggenda del football Payton Manning e un po’ perché il bersaglio delle sue battute è stato… Kevin Durant. Elogiando la forza della nazionale di ginnastica femminile, tornata da Rio con l’oro a squadre, il quarterback ha detto: “La nostra nazionale di ginnastica è stata talmente dominante che Kevin Durant mi ha detto di voler gareggiare con loro il prossimo anno”. Il pubblico è esploso in una fragorosa risata, ma solamente una persona è rimasta di sasso a fissare il presentatore: proprio KD, nonostante il sorriso di mamma Wanda al suo fianco. Manning ha poi continuato dicendogli direttamente: “E in tutta onesta devo confessarti che non penso che sarai titolare con loro, Kevin”, passando immediatamente a chiedere l’opinione di un altro ospite di spicco della serata come Russell Westbrook, che ha immediatamente imitato la posa “pensierosa” assunta da KD… Il reporter di ESPN Chris Haynes, però, ha riportato che la scenetta era stata preparata e Durant ha fatto la sua parte.

I premiati della NBA e di tutti gli sport

Nonostante l’inizio balbettante, la serata è poi proseguita bene per Durant, che ha vinto il premio per Miglior Performance per il Titolo del 2017, grazie alle sue Finals da 35.2 punti, 8.4 rimbalzi e 5.4 assist di media contro i Cleveland Cavaliers, tirando con il 50% dal campo, il 40% da tre e il 90% ai liberi (unico a riuscirci segnando 35 punti a partita). Di riflesso, il premio alla Miglior Squadra è andato ai Golden State Warriors: sul palco si sono presentati Durant, Zaza Pachulia e Steph Curry, che accettando il premio ha scherzato dicendo “Costruiti così, saremmo la squadra di tre contro tre più forte del mondo”. Anche Russell Westbrook però non è stato da meno: la sua incredibile stagione in tripla doppia di media gli è valsa il premio di Miglior Atleta Maschile, mentre il premio di Miglior Giocatore NBA è andato a LeBron James, che nonostante la sconfitta in finale continua a essere considerato il più forte giocatore della lega. Per quanto riguarda la WNBA, invece, è stata ancora Candace Parker delle Los Angeles Sparks a portarsi a casa il premio. Di seguito ecco tutti i vincitori di tutti gli altri premi.

Best Female Athlete – Simone Biles, ginnastica

Best Breakthrough Athlete – Dak Prescott, NFL

Best Record-Breaking Performance – Michael Phelps per aver esteso la sua collezione di medaglie olimpiche

Best Upset – Mississippi State batte Connecticut, Women's NCAA Basketball Final Four

Best Game – Patriots vs. Falcons, Super Bowl

Best Comeback Athlete – Jordy Nelson, NFL

Best Play – Aaron Rodgers per Jared Cook, Green Bay Packers, NFL

Best International Athlete – Usain Bolt, atletica

Best NFL Player – Aaron Rodgers, Green Bay Packers

Best MLB Player – Mike Trout, LA Angels

Best NHL Player – Sidney Crosby, Pittsburgh Penguins

Best Driver – Lewis Hamilton, Formula Uno

Best Fighter – Demetrious Johnson, MMA

Best Male Golfer – Sergio Garcia

Best Female Golfer – Ariya Jutanugarn

Best Male Tennis Player – Roger Federer

Best Female Tennis Player – Serena Williams

Best Male College Athlete – DeShaun Watson, Clemson football

Best Female College Athlete – Kelly Barnhill, Florida softball

Best Male Action Sports Athlete – Mark McMorris, Snowboard

Best Female Action Sports Athlete – Anna Gasser, Snowboard

Best Jockey – John Velasquez

Best Male Athlete With a Disability – Steve Serio, Wheelchair Basketball

Best Female Athlete With a Disability – Becca Meyers, Swimming

Best Bowler – Jason Belmonte

Best MLS Player – David Villa, New York City FC

Best Male US Olympic Athlete – Michael Phelps, Swimming

Best Female US Olympic Athlete – Simone Biles, Gymnastics