16 novembre 2017

NBA, Atlanta da record: +46 sui Kings, 10 punti per Belinelli che torna alla vittoria

print-icon

La terza vittoria stagionale degli Hawks entra dritta nel libro dei record della franchigia: i 46 punti rifilati a Sacramento (126-80) sono il massimo scarto mai fatto registrare e una boccata di ossigeno per gli uomini di coach Budenholzer

Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

Chi ben inizia è a metà dell’opera: Altanta segna i primi 8 tiri della propria gara e infligge ai Kings due parziali di 12-0 nel solo primo tempo, che chiude in vantaggio 64-35, ipotecando di fatto già la partita. Alla sirena finale si completa il massacro ai danni di Sacramento: i 46 punti di margine nel 126-80 finale sono infatti il massimo mai registrato nella storia della franchigia della Georgia (+44 il precedente primato, stabilito sia nel 1994 che nel lontano 1965). Per i Kings si tratta invece della sesta sconfitta più brutale della loro storia, la peggiore dal -48 subito a Phoenix nel 2009. Atlanta chiude la gara tirando il 63.3% dal campo (50/79) e il 50% da tre punti (16/32), dominando 53-29 la battaglia a rimbalzo (nessun giocatore dei Kings va oltre i 4!) e mandando otto giocatori in doppia cifra. Il migliore è Dennis Schröder, autore di 21 punti con 8 assist, ma Dewayne Dedmon firma il suo massimo in carriera con 20 punti (frutto di un ottimo 9/10 dal campo) aggiungendoci anche la miglior prestazione stagionale a rimbalzo, con 14. Ci sono poi i 14 punti e 8 rimbalzi in soli 22 minuti del rookie John Collins, sempre più convincente, mentre Marco Belinelli – elogiato apertamente da coach Budenholzer alla vigilia – manda in archivio un’altra solida gara da 10 punti in soli 20 minuti, con anche 5 assist.

La gara di Marco Belinelli contro i Kings

Mal di trasferta per i Kings

Poco da salvare in casa Kings, giunti alla ottava sconfitta su nove trasferte (si chiude senza vittorie, 0-3, il loro viaggio lontano da Sacramento). “Un conto è perdere – commenta sconsolato coach Dave Joerger –un altro neppure competere: dobbiamo fare meglio”. L’unico a farsi notare è il veteranissimo Zach Randolph, che chiude con 16 punti e 7/11 al tiro. L’unico altro giocatore in doppia cifra di Sacramento è George Hill a quota 12, ma i Kings tirano il 35% dal campo e solo 6/28 da tre punti, rientrando malissimo in difesa (52 punti in contropiede concessi agli Hawks). Una serata da dimenticare per i californiani, che vedono solo i Dallas Mavericks alle loro spalle in tutta la Western Conference. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi