04 dicembre 2017

NBA, la moglie di D’Antoni non dimentica il tweet di Magic: “Sono tornati i giorni felici…”

print-icon
Laurel e Mike D'Antoni

Laurel e Mike D'Antoni con i tweet incriminati (foto Getty e Twitter)

La moglie dell'allenatore degli Houston Rockets ha approfittato della vittoria di suo marito sui Los Angeles Lakers per lanciare una frecciata a Magic Johnson, che aveva accolto con gioia le dimissioni di D'Antoni tre anni e mezzo fa...

Sono passati tre anni e mezzo da quando Mike D’Antoni diede le sue dimissioni dal ruolo di allenatore dei Los Angeles Lakers. Un’esperienza negativa per lui e per la sua famiglia, visto che era arrivato con il compito di portare al successo i “Nuovi Grandi Lakers” con Kobe Bryant, Steve Nash, Dwight Howard e Pau Gasol costruiti per prendere d’assalto l’NBA. Invece andò malissimo, con Howard a lasciare Los Angeles da free agent dopo appena un anno e Bryant infortunato nella quasi totalità della stagione successiva, chiusa da D’Antoni con un record negativo di 27 vittorie e 55 sconfitte e le dimissioni dopo la prima mancata qualificazione ai playoff in otto anni. Chi festeggiò quella decisione con grande euforia fu Magic Johnson, al tempo solo analista per ESPN e quindi non coinvolto nelle sorti dei gialloviola, ma comunque sempre presente sui social per commentare le sorti dell’unica franchigia per cui ha giocato in carriera. “Sono tornati i giorni felici! Mike D’Antoni si è dimesso da allenatore dei Lakers. Non potrei essere più felice” il tweet, non esattamente elegantissimo, dedicato all’addio dell’allenatore col baffo. Un baffo che però oggi non c’è più, merito (o colpa) della moglie Laurel con cui l’ex coach dei Lakers ha perso una scommessa tempo fa; e proprio la moglie ieri sera ha affidato al beat writer dello Houston Chronicle, Jonathan Feigan, una risposta che si teneva da tempo dentro di sé. Quando le è stato chiesto cosa provava a essere di nuovo a L.A., ha risposto solo “È una mancanza di classe se dico ‘Sono tornati i giorni felici’?”. D’altronde i Rockets di suo marito sono la squadra col miglior record a Ovest e nella notte hanno asfaltato i Lakers – ora gestiti in prima persona da Magic –, che invece sono a 10.5 partite di distanza con un record di 8 vittorie e 15 sconfitte. Come si suol dire: la vendetta è un piatto che va servito freddo…

Gli highlights della partita tra Rockets e Lakers

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Lazio, Tare: "E' stato un grosso scandalo"

Miha: "Immobile? Un bacio troppo violento..."

Kubica, sogno finito: la Williams sceglie Sirotkin

Copertina Inter, Fortune China è nerazzurro

Morata presto papà, che dolce il bacio al pancino

Australia, Serena c'è: scarpe nuove su Instagram

Caos Var, Immobile espulso: Lazio-Torino 1-3

Bob, la Giamaica in corsa per le Olimpiadi 2018

Parma, seduta pomeridiana: Calaiò a parte

Ascoli, ripresi gli allenamenti: in tre a parte

Salernitana, via Bollini: accordo con Colantuono

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI