Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, coach Brett Brown come Rocky Balboa: di corsa per le strade di Philadelphia

NBA

L'allenatore dei Sixers sceglie spesso di andare alla partita correndo, imitando di fatto Sylvester Stallone nelle scene culto della saga di Rocky. "Non vado forte, ma non mi fermo mai: mi aiuta a tenere la mente sgombra"

Sylvester Stallone è nato a New York ma il sindaco di Philadelphia – città che spesso con la Grande Mela ha un rapporto più d’odio che di amore – non ha esitato a definire il famoso attore “il figlio adottivo preferito” della sua metropoli. Il motivo? Lo sappiamo tutti, il ruolo recitato nella saga di Rocky, ambientata nella Città dell’Amore Fraterno, dove sono girate alcune scene diventate di assoluto culto nella storia del cinema moderno. Una, in particolare, è quella che si ripete nei vari episodi della saga, e vede Stallone correre per le strade di Philadelphia, sulle rotaie cittadine o attraversando il mercato nel quartiere italiano, al porto o nei parchi cittadini, fino a quello sprint finale che lo porta in cima alla celebre gradinata del museo d’arte di Philadelphia, ai piedi della quale, anni dopo, verrà posizionata la sua stessa statua a imperitura memoria. Oggi, camminando per le strade di Philadelphia, la stessa scena potrebbe ripetersi con un protagonista diverso, il capo-allenatore dei 76ers Brett Brown, che spesso decide di raggiungere la Wells Fargo Arena proprio correndo. “Mi piace arrivare all’arena molto presto – racconta il coach di Philadelphia – e amo correre prima di ogni partita, per almeno 45-50 minuti. Faccio 7-8 chilometri, non corro veloce, però non mi fermo mai. Mi aiuta a liberare la mente: quando ho terminato la mia corsa sono pronto per andare in panchina, con le idee chiare”. Un’analogia davvero curiosa con l’eroe cinematografico, che allenandosi correndo per le strade cittadine ha finito per conquistare la cintura di campione del mondo. L’augurio è che anche Brett Brown, a capo dei suoi Sixers, possa presto prendersi soddisfazioni analoghe. E non solo – visto il clima rigido della città della Pennsylvania – un insidioso raffreddore…

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.