Please select your default edition
Your default site has been set

Super Bowl, Kobe Bryant impazzisce di gioia per la vittoria degli Eagles

NBA

La leggenda dei Los Angeles Lakers cresciuta in Pennsylvania esulta davanti la TV abbracciando sua figlia Bianka Bella: gli Eagles hanno vinto il 52° Super Bowl, il primo nella storia per Philadelphia

Los Angeles è stata la sua casa per 20 anni (e lo è tutt’ora), ma Kobe Bryant non ha mai dimenticato la sua infanzia in Pennsylvania, la sua esperienza alla Lower Merion High School e mai messo in discussione la sua vicinanza alla comunità di Philadelphia. Un rapporto di amore-odio anche durante i numerosi incroci sui parquet NBA contro i Sixers (i Lakers vinsero nel 2001 il loro secondo titolo proprio contro Allen Iverson e compagni, ad esempio); screzi che non hanno mai messo in discussione il suo affetto nei confronti della città. Per questo Bryant come tutta un’intera città ha vestito i panni del tifoso nel soggiorno di casa, piazzandosi davanti la TV a soffrire e esultare per l’impresa compiuta dagli Eagles contro i più quotati Patriots. Sua moglie Vanessa si è nascosta dietro il divano, pronta a riprendere la scena quando è diventata ufficiale la storica vittoria del Super Bowl. Una gioia incontenibile, con l’incolumità della figlia Bianka a forte rischio dopo essere rimasta in braccio al padre tutto il tempo. Una notte indimenticabile per Philadelphia, che diventa così la quinta città degli States dopo Los Angeles, Chicago, Boston e New York ad aver vinto almeno una World Series di baseball, una Stanley Cup di hockey, un titolo NBA e un Super Bowl. Neanche due mesi fa Bryant non aveva esitato a schierarsi dalla parte dei suoi Eagles, impegnati in una delle sfide più interessanti della stagione contro i Los Angeles Rems lo scorso dicembre. Anche quella volta, vestita la divisa ufficiale con il numero 8 ben in vista, aveva intonato il coro “Fly Eagles Fly”; la canzone che è diventata negli anni l’inno dei tifosi di Philadelphia. Parole di buon auspicio, visto che il 52esimo tentativo è stato quello buono: Nick Foles e compagni sono riusciti finalmente a spiccare il volo sul palcoscenico più importante al mondo. Proprio come Kobe davanti la TV.

#flyeaglesfly 🦅

Un post condiviso da Kobe Bryant (@kobebryant) in data:

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche