Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Leonard torna ad allenarsi con gli Spurs: rientro in vista?

NBA

A pochi giorni dalle parole di coach Popovich che sembravano aver chiuso definitivamente alla possibilità di un rientro in campo del numero 2, Leonard ha raggiunto il gruppo a San Antonio e tornerà presto in palestra. Il problema fisico è alle spalle, ma il dolore resta: sta a lui decidere se rientrare o meno in questa stagione

A San Antonio la situazione Kawhi Leonard continua a farsi sempre più ingarbugliata e complessa. Secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, l’MVP delle Finals 2014 è intenzionato nei prossimi giorni a tornare a lavorare in gruppo con la squadra, con la speranza di ritrovare il parquet entro la fine di marzo e prepararsi in vista dei playoff. Leonard infatti ha trascorso l’ultimo periodo a New York (come raccontato qualche giorno fa), per tre settimane sottoposto a test fisici e al parere medico di un nuovo specialista per avere una nuova valutazione del problema al quadricipite destro che lo sta tormentando ormai da un anno. Al numero 2 degli Spurs non verrà chiesto di iniziare immediatamente con i cinque contro cinque in allenamento contro i compagni, ma l’obiettivo è quello di migliorare e di arrivare a quel punto nel futuro prossimo. Da parte dei medici infatti è stato dato il via libera perché il problema è clinicamente risolto. Resta però il dolore, che continua a debilitare il giocatore di San Antonio, particolarmente sensibile e poco tollerante nel convivere con un fastidio di quel tipo. Il problema al momento sembra essere quello: la sua scarsa sopportazione del dolore. È stata di Leonard la decisione di tirarsi fuori dopo nove partite, sua quella di ricercare un nuovo consulto, ma a questo punto, soprattutto a livello medico, sembra esserci poco da fare. Anche per questo coach Popovich ha preferito mettere in chiaro le cose negli scorsi giorni, lasciando intendere che la squadra stava inevitabilmente pensando a un piano per i playoff che non prevedeva il suo contributo, rendendo chiaro che la scelta ricadesse in realtà solo ed esclusivamente su Leonard. Al momento i texani restano (a fatica) al terzo posto a Ovest e puntano a fare il meglio possibile anche in condizioni inevitabilmente rimaneggiate, ma un eventuale ritorno di Leonard sarebbe cosa più che gradita in casa nero-argento. Basterà stringere un po’ i denti e fare contento Popovich (anche se non lo dirà mai).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche